Ridley Scott ci ricasca: questa volta vuole un sequel de “Il gladiatore”

Ridley Scott ci ricasca: questa volta vuole un sequel de “Il gladiatore”

Il  premio Oscar Ridley Scott continua a voler ‘rianimare’ i suoi vecchi successi: dopo la riapertura del franchising di “Alien” e il prossimo all’uscita sequel di “Blade Runner“, è la volta de “Il gladiatore“.

Ridley Scott: “So come riportarlo sullo schermo”

Russell Crowe nei panni di Massimo Decimo Meridio
Russell Crowe nei panni di Massimo Decimo Meridio ne “Il gladaitore”

Il regista ha dichiarato in occasione  del South West Film Festival di Austin, Texas, dove si era recato per la promozione del suo ultimo film, “Alien: Covenant“: “So come riportarlo sullo schermo. Ne sto parlando con gli Studios e loro mi dicono «Ma è morto!». Eppure c’è un modo per riuscire a farlo tornare. Non so se accadrà, “Il Gladiatore” è del 2000 e Russell ovviamente è cambiato un po’. Ora è impegnato ma sto cercando di farlo tornare.”.

Nessun’altra informazione è stata rilasciato al momento, ma tanto è bastato per lasciare di stucco il pubblico. “Il gladiatore” d’altronde non è una pellicola qualsiasi: con un incasso di 457,640,427 dollari in tutto il mondo e con 5 premi Oscar su 12 nomination conquistati (tra i quali quello come miglior film), è uno dei lungometraggi che il pubblico più ama del filmaker, e senz’altro quello che ha reso l’attore Russell Crowe une dei grandi divi di Hollywood.

Ridley Scott: il progetto era già stato abbozzato nel 2004

Risale a ben 17 anni fa il film, e a 13 l’ultima volta in cui si è parlato di realizzarne un sequel: Allora, infatti, il cantautore e scrittore Nick Cave raccontò di essere stato contattato da Russel Crowe e Ridley Scott per buttare giù uno script: “Forse per via dell’asse australiana volevano da me “Il gladiatore 2”. Ci ho messo tre settimane, ho scritto e mandato il copione. Suppongo non gli sia piaciuto, non ho avuto risposta. D’altronde c’è un problema di fondo: alla fine l’eroe muore. Non è facile fare un seguito. Il mio era un “gladiatore” spirituale che finiva in Vietnam. Chiaramente non era ciò che avevano in mente.”.

Giovanni Picano

14/03/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *