Masters of the Air, al via le riprese della nuova serie Apple+

Masters of the Air, al via le riprese della nuova serie Apple+

“Masters of the Air” chiuderà il cerchio bellico dopo “Band Of Brothers” e “The Pacific”

Cary Fukunaga alla regia

Cary Fukunaga Masters Of Air

Cary Fukunaga ha ufficialmente avviato la produzione del suo prossimo progetto: la miniserie drammatica di guerra “Masters of the Air” per Apple TV+.

“Masters of the Air” si basa sulle azioni dell’Ottava Air Force delle forze aeree dell’esercito americano durante la seconda guerra mondiale. Se questo tipo di serie suona familiare è perché lo spettacolo sarà prodotto da Playtone, che ha anche realizzato “Band of Brothers” e “The Pacific“. Naturalmente, Tom Hanks e Steven Spielberg sono accreditati come produttori esecutivi, rendendo questa la terza miniserie sulla seconda guerra mondiale. Questo è stato un progetto a lunga gestazione per l’iconico duo, con la serie originariamente annunciata nel 2013.

L’adattamento di “Masters of the Air”

Masters Of The Air

La serie sarà adattata dall’omonimo libro di saggistica di Donald L. Miller, da una sceneggiatura scritta da John Orloff e Graham Yost. Orloff e Yost hanno già scritto “Band of Brothers” per la televisione, con Yost che ha anche prodotto e scritto numerosi altri fantastici spettacoli, tra cui “The Americans” e “Justified”. Butler guida il cast di attori tra i quali anche i meno noti Callum Turner, Anthony Boyle, Nate Mann e Raff Law.

Per rinforzare i propri progetti televisivi dopo un discreto successo per “Ted Lasso”, AppleTV + sta investendo molto su “Masters of the Air” – con Deadline che riporta che 10 episodi costeranno circa 200 milioni di dollari. Il progetto era originariamente previsto per lo sviluppo su HBO, dal momento che è dove hanno prodotto anche “Band of Brothers” e “The Pacific”.

Fukunaga ha già dimostrato il suo successo in campo televisivo, dopo la sua incredibile collaborazione con Nic Pizzolatto con “True Detective” che ci ha regalato uno degli show più apprezzati. Dopo aver ripreso l’ultimo film di Bond di Sam Mendes, “No Time to Die” di Fukunaga arriverà finalmente nei cinema questo ottobre, dopo essere stato ritardato due volte. Fukunaga ha recentemente annunciato di essere anche collegato alla regia di “Tokyo Ghost”, basato sull’iconico fumetto cyberpunk.

Il film al momento non ha ancora una data di uscita.

Luca Francesconi

26/04/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *