Kristen Stewart e la “zona grigia” di attori gay che interpretano personaggi gay

Kristen Stewart e la “zona grigia” di attori gay che interpretano personaggi gay

Kristen Stewart ha rilasciato un’intervista a Variety in cui parla del film “La stagione più felice” di Clea DuVall.

La stagione più felice: una coppia gay a Natale

La stagione più felice film

Nel film “La stagione più felice” Kristen Stewart interpreta Abby la fidanzata di Harper (Mackenzie Davis). La sua ragazza l’ha invitata a casa con la famiglia per Natale. Nonostante l’indecisione iniziale, Abby decide di andare, supponendo che l’incontro con i genitori della sua girl friend vada bene e che lei possa fare la sua proposta di matrimonio, ma Harper confessa alla compagna di non aver fatto coming out. Il film è una commedia romantica che pone l’attenzione sulla storia di una coppia lesbica.

La Stewart nel corso della sua carriera ha preso decisioni eclettiche, passando da film indie come “Sils Maria” di Olivier Assayas e “Seberg” fino a pellicole più commerciali come il reboot di “Charlie’s Angels” del 2019, ma il suo nome non è mai stato associato a commedie romantiche. Eppure la sceneggiatrice-regista DuVall voleva un attrice capace sia nella commedia che nel dramma, e così quando ha messo in piedi la produzione de “La stagione più felice” è volata sul set di “Charlie’s Angels” in Germania per incontrare Kristen Stewart.

“La volevo già prima”, ha confessato DuVall a Variety riguardo alle conversazioni iniziali con Stewart. “Ma dopo averla incontrata, non riuscivo a immaginare di fare il film con nessun altro.”

“La stagione più felice” è stato sostenuto dalla Tri-Star Pictures di Sony sin dall’inizio ed era pronto per essere il primo film LGBTQ di un importante studio di Hollywood ad essere prodotto come un ampio veicolo commerciale. Ma con l’attività cinematografica nel suo attuale stato quasi inesistente, Sony ha dovuto vendere il film a Hulu, dove sarà presentato in anteprima sul servizio di streaming il 25 novembre.

Nell’intervista rilasciata a Variety, la Stewart ha parlato di come ha costruito la relazione Abby-Harper con Davis e DuVall, e della spinosa questione se solo gli attori gay dovrebbero interpretare personaggi gay.

La Stewart ha affermato che Abby, la protagonista, è molto simile alla regista, con tutte le sue idiosincrasie.

In merito al tema delle coppie gay, l’attrice ha affermato che anche se la storia parla di qualcuno che viene a patti con la propria identità, non è quel qualcuno a essere confuso, ma le altre persone che hanno difficoltà ad accettarlo.

Gli attori gay dovrebbero interpretare personaggi gay?

Secondo Kristen Stewart si tratta di un problema controverso. L’attrice afferma che non vorrebbe raccontare una storia che dovrebbe essere raccontata da qualcuno che ha vissuto quell’esperienza. Ma è anche vero che si tratta di una “zona grigia”, perchè “Ci sono modi per gli uomini di raccontare storie di donne o modi per le donne di raccontare storie di uomini” e quindi la stessa cosa dovrebbe valere per storie di gay.

Daniele Romeo

24/11/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *