Justice League: Gal Gadot sentita come testimone dalla WarnerMedia

Justice League: Gal Gadot sentita come testimone dalla WarnerMedia

Gal Gadot ha dichiarato di essere stata interrogata per l’indagine della WarnerMedia che ha avuto ad oggetto il film “Justice League”.

Gal Gadot e la sua testimonianza

Gal Gadot e la sua testimonianza per l'indagine di ""Justice League"

Warner Media ha annunciato la conclusione delle indagini relativamente alla produzione del film “Justice League” dell’universo DC Comics, alle quali ha testimoniato anche Gal Gadot.

L’attrice ha raccontato a Variety che è stata interrogata come testimone dalla WarnerMedia per la cattiva condotta che c’era stata sul set di “Justice League” affermando:

“So che hanno fatto un’indagine molto approfondita, anche solo per il tempo che ho passato con loro”.

 Gal Gadot  ha aggiunto:

“Sono curiosa di sapere quale sarà il risultato”.

L’indagine è iniziata  dopo che la star di “Justice League”, Ray Fisher, ha reso pubbliche le accuse al regista Joss Whedon e ai produttori Geoff Johns e Jon Berg  per una cattiva condotta sul set.

La WarnerMedia ha comunicato a Fisher la fine dell’ inchiesta con testuali parole:

“WarnerMedia apprezza il coraggio di farsi avanti e di assistere l’azienda nella creazione di un ambiente di lavoro inclusivo ed equo per i suoi dipendenti e partner”.

Fisher ha risposto a questa dichiarazione affermando che ad oggi, però, devono essere ancora attuate queste “azioni correttive”, scrivendo:

“Alcune le abbiamo viste e altre devono ancora venire”.

La testimonianza di Ray Fisher

Ray Fisher attraverso un tweet, ad agosto, ha dichiarato che  il trattamento di Whedon  nei confronti del cast e della troupe è stato “grossolano, abusivo, poco professionale e completamente inaccettabile”.

L’attore ha continuato dicendo che l’ex co-presidente della Warner Bros. di Production Berg e l’ex presidente della DC Entertainment e Chief Creative Officer Johns, produttori del film, hanno permesso questo tipo di  comportamento.

Whedon ha preferito non rispondere a questo tipo di accuse.

 Gal Gadot, durante l’intervista, ha affermato di non aver mai girato al Los Angeles Times con Fisher, ma ha dichiarato che anche la sua esperienza sul set con Whedon non è stata delle migliori.

L’attrice, in conclusione, ha dichiarato di essere felice che Ray abbia detto la sua verità.

Erika Zagari

18/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *