Ecodelcinema

Gomorra 3: venti di guerra in attesa del finale

Gomorra 3: Spoiler!!! Sono diretti da Cupellini gli ultimi episodi di “Gomorra”, arrivata alla sua terza stagione e vedono come assoluti protagonisti Enzo detto Sangue Blu e l’outsider del mondo criminale Valerio/Loris De Luna che mostra tutto il suo potenziale.

Gomorra 3: in attesa del gran finale le puntate 7 e 8 annunciano i primi venti di guerra


Un plot narrativo che preannuncia l’inizio della grande guerra trai vecchi confederati e i giovani affamati di potere è al centro del settimo e dell’ottavo episodio di “Gomorra 3”; episodi non particolarmente brillanti ma che contengono tutti gli elementi necessari per il finale che si preannuncia molto forte.

Tra i momenti da segnalare meritano attenzione gli sviluppi di Valerio/Vocabolario al suo battesimo del fuoco e l’importanza crescente di Sangue Blu che probabilmente metterà in crisi la forza del legame di sangue tra Ciro e Genny. Al centro di questa serie si conferma ancora una volta la famiglia vista a 360°. Il regista riesce, infatti, a sottolineare come per quasi tutti i personaggi il presente sia direttamente influenzato dal passato. I fantasmi agiscono nelle loro vite, dalla figlia di Ciro al nonno di Enzo.

Gomorra 3: serie cult che fa discutere per la sua capacità presunta di enfatizzare il male

Al di là dei giudizi estetici, è stato sottolineato in queste settimane l’influenza negativa di “Gomorra” e la possibile emulazione da parte dei più giovani di questi eroi del male che appaiono smart, nonostante le loro malefatte.

In realtà, il problema si potrebbe ribaltare, dal momento che “Gomorra” è un quadro vivido della realtà di un paese governato anche se indirettamente dalla malavita, che evidentemente opera senza alcun contrasto da parte delle forze dell’ordine.

Fa un certo effetto anche vedere nella serie il ruolo sempre più importante delle donne. A tutt’oggi, a soli due episodi dal finale, personaggi come la fredda Patrizia, la jena Schianel restano in fondo in secondo piano, ma hanno la loro importanza. Sono inoltre entrate in scena due nuove signore – entrambe legate a Enzo – che hanno il loro peso. Sono Maria, la fidanzata e membro della gang e Carmela, la sorella, che conosce bene i rischi che corre il fratello.

Il mondo di Gomorra si esprime anche grazie ad una potente colonna sonora hip hop made in Napoli

Oltre al suono acido dei Mokadelic, fanno da sottofondo a “Gomorra 3” i brani dei rapper Co’ Sang, un duo composto da N’tò e Luchè. Pezzi come “Guagliun e miez a via”, sono parte integrante del racconto e vanno letti non come un inno alla Camorra ma al contrario come un racconto senza filtri della realtà di zone di frontiera come Secondigliano e Scampia. I loro testi sono un flusso fluido di rabbia in perfetta sintonia con le azioni e i personaggi della serie.
Ivana Faranda
.
SFOGLIA GALLERY