Unione Buddhista Italiana e l’evento streaming per “La prima onda”

Unione Buddhista Italiana e l’evento streaming per “La prima onda”

Oggi, venerdì 18 dicembre 2020, alle ore 19.00 sul canale YouTube di Miliano Film Festival, si potrà assistere alla visione del film documentario dal titolo “La prima onda. Milano al tempo del COVID-19“. L’evento è supportato da Unione Buddhista Italiana.

La prima onda: un evento streaming supportato dall’Unione Buddhista Italiana

Unione Buddhista Italiana La prima onda

Questa sera alle 19.00 sul canale YouTube di Milano Film Festival sarà disponibile il film documentario “La prima onda. Milano al tempo del COVID-19”.

Questo evento, supportato da U.B.I., Unione Buddhista Italiana, propone un serata di incontri in diretta da BASE Milano, che culminerà con la prima assoluta del film collettivo, frutto del progetto Instant Corona, nato nel primo lockdown.

Si cerca con questo appuntamento di realizzare un nuovo dialogo con la comunità di Milano, nello specifico, e con l’Italia intera, soffermandosi attorno all’incidenza della cultura come mezzo per ricostruire la comunità stessa, che ha subito gravi ferite a causa del lockdown e del coronavirus. Un ruolo decisivo in quest’ottica lo assume il cinema indipendente attento alle tematiche sociali, con registi ‘agitatori’, in grado di suscitare riflessioni e interrogativi, oltre a spingere lo spettatore verso nuove risposte.

La serata  propone un ricco palinsesto di talk e dibattiti in live streaming. L’Unione Buddhista Italiana (U.B.I.) si occuperà di un approfondimento sul tema di una nuova cultura per una nuova comunità:  la cultura, attraverso tutte le sue forme di espressione, è un elemento di socialità fondamentale, promuove l’interconnessione e la comunicazione tra individui in uno scenario totalmente cambiato e segnato dalla pandemia. Ci sarà una piccola sorpresa per coloro che seguiranno la diretta.

Stefano Bettera, Responsabile Comunicazione di UBI ha dichiarato:

“Unione Buddhista Italiana ha deciso di sostenere questa iniziativa per l’importanza che la cultura riveste, anche in questo momento di pandemia, sia nel processo di costruzione di comunità sia nella scoperta dei valori di una convivenza comune. Milano come tutte le realtà urbane può rappresentare il luogo di elaborazione di una nuova socialità e una possibile rinascita comune, soprattutto in un momento difficile come questo”.

La prima onda. Milano al tempo del COVID-19: un film collettivo

“La prima onda. Milano al tempo del COVID-19” può essere definito un film-racconto realizzato da 57 registi che, attraverso il loro sguardo, descrivono la città di Milano nel drammatico momento di pandemia.

Oltre ai 57 registi sono stati coinvolti nel progetto circa 100 professionisti del settore, concentrati nel raccontare il primo lockdown nella città.

A fine febbraio Milano Film Festival assieme alla Mir Cinematografica, la casa indipendente che ha prodotto i film di Alina Marazzi, e all’associazione registi Air3 ha lanciato una “chiamata alle armi”, rivolta ai professionisti dell’audiovisivo della città. La risposta è stata entusiasmante, dando vita a un documentario con immagini inedite e meravigliose di una città deserta, oltre a riprese di momenti di intimità all’interno delle case.

Nel corso della serata di presentazione del documentario interverranno gli ideatori, i partner alcuni registi e montatori, giornalisti e alcuni nomi del mondo del cinema. Sarà inoltre sottolineata l’importanza delle sale cinematografiche, attualmente in grave sofferenza, dove inizialmente il film doveva essere proposto al pubblico. Non bisogna infatti dimenticare che il cinema ha un ruolo sociale non indifferente come luogo di aggregazione e di costituzione di una socialità.

La serata sarà inoltre impreziosita dal contributo musicale firmato da Operà Music, lo studio che ha realizzato la colonna sonora del documentario.

Daniele Romeo

18/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *