Silenzi e Parole
  • Regia: Peter Marcias
  • Genere: Documentario, Colore
  • Durata: 86 minuti
  • Produzione: Italia, 2017
  • Distribuzione: Cinecittà Luce
  • Data di uscita: 6 Aprile 2017

Silenzi e Parole locandina"Silenzi e Parole" è un documentario, girato a Cagliari, che confronta due realtà parallele ma profondamente diverse all'interno della stessa città: da una parte la ritualità cattolica dei frati cappuccini del convento di S. Ignazio durante il periodo di Quaresima, dall'altra le numerose attività dell'associazione ARC, onlus che promuove i diritti delle persone e della comunità LGBT, durante i 40 giorni dell'iniziativa chiamata 'Queeresima'.

Il film è un complesso progetto che vuole mostrare al pubblico mondi apparentemente distanti tra loro, portando sul grande schermo le tradizioni cristiane svolte prima della Pasqua ma, soprattutto, il profondo impegno dell'ARC, fatto di riunioni, convegni, dibattiti e manifestazioni.

Silenzi e Parole: fra sacro e profano, una speranza per l'Italia

Peter Marcias ha voluto realizzare un progetto molto interessante e originale. Il regista ha deciso di mostrare con il suo docufilm "Silenzi e Parole" un aspetto inedito del capoluogo sardo, uno sfondo nascosto che testimonia un sottobosco italiano, non invaso dalla politica, in grado di dare un concreto conforto ai più deboli e aiutare chi è in difficoltà. Tutto questo è rappresentato dall'impegno dell'ARC di creare una coscienza sociale e sensibilizzare le persone come le malattie sessualmente trasmissibili, proiettando film a tema e organizzando convegni ma anche dai sentimenti di tolleranza e apertura dei frati che accolgono, durante la Quaresima, chiunque sia in cerca di sostegno morale ed economico.

Cagliari è una città vivace, un contenitore di tante voci che sono lo spunto per trattare molte tematiche interessanti e proprio per questo è stata al centro di altri film dello stesso Peter Marcias. Il film si propone semplicemente di descrivere un lato della società italiana e non di criticare o mettere a confronto la cristianità con un'associazione che difendi valori opposti: un documentario sulla vita e sulle persone che non vuole trarre alcuna conclusione ma ad alimentare riflessioni. Ciò che hanno, inoltre, in comune questi due mondi è il grande seguito che riescono ad ottenere: da una parte vediamo i devoti e numerosi fedeli cristiani, dall'altra un cospicuo gruppo che combatte con passione per le proprie idee.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *