Oscar 2016: il pronostico di EcoDelCinema per le 4 categorie principali

Oscar 2016: sono state dichiarate ieri le nomination per tutte le 24 categorie del premio più famoso del mondo: “Revenant – Redivivo” è in testa alla classifica, seguito da “Mad Max: Fury Road” e “The Martian”.

Oscar 2016: Miglior Film

revenant-setLe nomination agli Oscar di quest’anno sono state assegnate quasi tutte a film distribuiti negli ultimi mesi del 2015, al punto che molte delle pellicole candidate non sono ancora uscite nei cinema italiani. “Revenant – Redivivo”, che conduce con 12 nomination, uscirà domani 16 gennaio e si prevede una grande affluenza per il nuovo lavoro di Alejandro González Iñárritu, che gareggia tra le tante per Miglior Film, Miglior Regia, Miglior Attore Protagonista (Leonardo diCaprio) e Miglior Attore non Protagonista (Tom Hardy). Segue con 10 nomination “Mad Max: Fury Road” di George Miller, che sfida “Revenant – Redivivo” in tutte le categorie in cui è candidato.
7 nomination per “The Martian”, incluso Miglior Film che difficilmente riuscirà a vincere visti gli avversari di gran calibro; alla pari con 6 candidature “Il ponte delle spie” di Steven Spielberg, “Il caso Spotlight” e “Carol” (quest’ultimo non ha però ricevuto la nomination per il Miglior Film).
Nella categoria troviamo inoltre “La grande scommessa” (5 nomination), “Room” (4 nomination) e “Brooklyn” (3 nomination), per un totale di 8 film in gara. La lotta è dura in questa categoria e nulla è ancora certo, ma i candidati più probabili potrebbero essere “Il caso Spotlight”, poiché racconta una storia vera di incredibile impatto, “Brooklyn”, con la sua intensa introspezione umana, e “Revenant – Redivivo”.

Oscar 2016: Miglior Regia

alejandro-g-inarrituTarantino alla commissione degli Oscar sta antipatico e si sa, infatti nonostante il successo che da sempre riscuote presso il pubblico anche stavolta il regista sarà costretto a partecipare da spettatore, con il suo nuovo film “The Hateful Eight” che ha ottenuto solo 3 candidature (Miglior Colonna Sonora Originale per Ennio Morricone, Miglior Attrice non Protagonista per Jennifer Jason Leigh e Miglior Fotografia a Robert Richardson). Gareggia invece il grandissimo Alejandro González Iñárritu, che l’anno scorso, dopo quattro nomination passate, ha portato a casa 3 Oscar per il capolavoro “Birdman” (Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura Originale) ed è il favorito anche quest’anno con “Revenant – Redivivo” candidato per Miglior Film e Miglior Regia tra le tante. A sfidarlo un altro vincitore, George Miller (Oscar nel 2007 per “Happy Feet”, Miglior Film d’Animazione), con “Mad Max: Fury Road”. Seguono poi le new entry Adam McKay (“La grande scommessa”), Thomas McCarthy (“Il caso Spotlight”), conosciuto più come attore che come regista, e Lenny Abrahamson (“Room”). Non abbiamo ancora avuto il piacere di vedere “Revenant – Redivivo”, ma se Inarritu ha fatto un lavoro dello stesso livello di “Birdman” probabilmente non c’è gara.

Oscar 2016: Miglior Attore Protagonista

oscar-di-dicaprioPer la categoria Miglior Attore Protagonista numerose le speculazioni nel web su DiCaprio: tutti si chiedono se è arrivato finalmente anche per lui il momento di stringere tra le mani la statuetta dorata. Gli avversari validi però non mancano, specialmente la new entry Bryan Cranston, noto al grande pubblico per la serie TV di successo “Breaking Bad” per la quale ha vinto 15 premi come Miglior Attore, e i già confermatissimi Eddie Redmayne (vincitore dell’Oscar 2015 per “La teoria del tutto”) e Michael Fassbender (seconda nomination dopo “12 anni schiavo” nel 2014). Meno credibile Matt Damon che, pur avendo offerto una buona prova su “The Martian” non raggiunge il livello dei colleghi.

Oscar 2016: Miglior Attrice Protagonista

cate-blanchett-carol2Ancora successo per Jennifer Lawrence che riceve la quarta candidatura in sei anni e potrebbe portare a casa il suo secondo Oscar (il primo nel 2013 per “Il lato positivo”) con la sua coinvolgente interpretazione in “Joy”; a sfidarla una ‘gigante’ del cinema, Cate Blanchett, già detentrice di due Oscar (“The Aviator” e “Blue Jasmine”) e 5 nomination, che quest’anno gareggia con il ruolo di “Carol”. Alla sua seconda candidatura avanza Saoirse Ronan, giovane prodigio di origini irlandesi che negli ultimi anni ha conquistato con le sue performance di ottimo livello nonostante la giovane età; new entry Brie Larson nel ruolo intenso di una madre disperata su “Room” e Charlotte Rampling con la sua toccante interpretazione in “45 anni”. La sfida è interessante, anche se è risaputo che la commissione tende a ‘preferire’ attori già affermati agli esordienti e potrebbe quindi premiare ancora una volta bravura di Cate Blanchett: ma la concorrenza quest’anno è molto forte e potrebbe succedere di tutto.

15/01/2016

Valeria Brunori

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *