Niki Caro da “Mulan” alla regia di “Beautiful Ruins”

Il celebre romanzo “Beautiful Ruins” di Jess Walter diventerà film e Niki Caro sarà dietro la macchina da presa.

Niki Caro per due colossi dell’industria cinematografica

Niki Caro news

Secondo l’Hollywood Reporter Amblin Partners ha ingaggiato la regista neozelandese Niki Caro, autrice del prossimo remake Disney “Mulan“, per l’adattamento cinematografico del celebre romanzo d’amore “Beautiful Ruins”.

É passato un po’ di tempo dall’ultima volta che abbiamo sentito parlare di questo romanzo, storia che inizialmente doveva essere prodotta da Sam Mendes con Fox 2000, ma ora le cose sono cambiate, Sam Mendes con la sua Neal Street Production resta sul carro del vincitore, ma accanto a lui ritroviamo Amblin Partners, la compagnia fondata da Steven Spielberg, che si riposiziona al suo fianco dopo il successo di tre Oscar e 375 milioni di dollari incassati nel mondo con “1917“.

Prima di dirigere “Mulan”, Niki Caro ha firmato “La signora dello zoo di Varsavia“, “North Country” e “La ragazza delle balene” e ha vinto un premio DGA per il suo lavoro su “Anne” di Netflix. L’uscita del tanto atteso “Mulan” intanto è stata rimandata per l’ennesima volta al 21 agosto negli Stati Uniti.

Quando l’amore invade il grande schermo

“Beautiful Ruins” è ambientato nel 1962 in un villaggio sulle coste della Liguria, dove un giovane locale gestisce un hotel senza ospiti e oramai in rovina, fino a quando un giorno appare una bionda e misteriosa star americana, fresca del set di “Cleopatra”, inviata lì per via di una sua malattia e per tenerla lontana dallo sguardo di un assistente di produzione fin troppo ficcanaso.

Il giovane albergatore, il sognatore Pasquale Tursi, si innamora perdutamente della bella attrice, che gli rapisce il cuore, ma non sa come comportarsi con una donna di quel livello, e soprattutto non sa come relazionarsi con i suoi segreti. A cinque decenni di distanza, Pasquale si presenta nella odierna Hollywood, nello studio di un potente produttore che una volta era un semplice assistente dalla lingua lunga, in cerca della sua amata bionda, nel tentativo disperato di rincorrere un sogno. È viva? È guarita? Che fine ha fatto? Si aprono così le danze di un mondo scintillante e maestoso, ma fatto di apparenze, inganni e avidità, popolato di personaggi alla ossessiva ricerca di notorietà. Saprà l’amore andare oltre gli ostacoli e combattere le malvagità fino a raggiungere il lieto fine?

Chiaretta Migliani Cavina

30/06/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *