Matrix 4: trailer, trama e quel che ancora non si sa

Matrix 4: trailer, trama e quel che ancora non si sa

Pillola rossa o pillola blu? È ora di andare ancora una volta nella tana del coniglio per vedere cosa ci proporrà Lana Wachowski e tutto il cast di “Matrix 4”.

Matrix 4: dalla trilogia a Matrix Resurrections

Matrix 4 Neo

Il primo “Matrix” è uscito per la prima volta nel lontano 1999, e successivamente il franchise si è evoluto in una delle serie di film più popolari di tutti i tempi. La trilogia originale realizzata dagli sceneggiatori/registi Lilly e Lana Wachowski ha messo in piedi un mondo unico e coinvolgente, ricco di personaggi ben definiti e con una tecnologia fantascientifica davvero impressionante per l’epoca.

L’ultimo film della trilogia, “The Matrix Revolutions“, risale al 2003 e sembrava chiudere definitivamente la storia, ma con “Matrix 4” si riaprono i giochi, riaccendendo la curiosità dei fan che finalmente conosceranno la trama del nuovo lungometraggio.

La trilogia ci presentava un mondo in cui gli umani erano stati imprigionati in una realtà simulata chiamata Matrix da macchine senzienti. Un umano prescelto di nome Neo viene risvegliato per rovesciare le Macchine e salvare l’umanità.

Il quarto episodio in uscita è uno dei film più attesi per il ritorno di personaggi amati come Neo interpretato da Keanu Reeves e Trinity interpretata da Carrie-Anne Moss con Lana Wachowski alla regia da solista.

Ma andiamo a scoprire alcuni dettagli di “Matrix 4”

Il titolo

A pochi mesi dalla sua uscita, “Matrix 4” ha finalmente un titolo ufficiale: “The Matrix: Resurrections”. Il titolo è stato finalmente rivelato al CinemaCon nell’agosto 2021.

Il trailer

Il trailer di “Matrix 4” è stato rilasciato da Warner Bros. a settembre, appena tre mesi prima del debutto del film, dando vita a molte domande sugli eventi che coinvolgeranno Neo, Trinity e la lotta per la libertà dell’umanità.

La data di uscita

Inizialmente era stato annunciato che il film sarebbe stato presentato in anteprima il 21 maggio 2021. Tuttavia,  a causa della chiusura dovuta al COVID-19, la data è stata annullata. Successivamente il rilascio è stato previsto per il 1 aprile 2022. Nell’ottobre 2020, infine, l’uscita è stata anticipata a dicembre 2021, che ora sembra essere la data confermata. Quindi, “Matrix Ressurrections” uscirà nelle sale americane giusto in tempo per Natale, il 22 dicembre 2021. Negli States i fan potranno anche vedere la pellicola su HBO Max, dove sarà disponibile per lo streaming per un mese a partire dal 22 dicembre, mentre in Italia avremo la fortuna di assistere alla visione dal 1 gennaio 2022.

Il cast di “Matrix 4”

Alcuni dei principali membri del cast della trilogia originale di Matrix torneranno per questa nuova avventura. Sono stati riconfermati per “Matrix 4” Keanu Reeves, Carrie-Anne Moss, Jada Pinkett Smith, Lambert Wilson e Daniel Bernhardt .

Hugo Weaving, che interpretava l’iconico agente Smith, è stato inizialmente contattato, ma ha dovuto rifiutare a causa di conflitti di programmazione. Laurence Fishburne non è invece stato contattato per tornare nei panni del mitico Morpheus per il quarto film.

Ci sono diversi nuovi attori che si uniscono al franchise tra cui Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Jessica Henwick, Jonathan Groff, Toby Onwumere, Max Riemelt, Eréndira Ibarra, Priyanka Chopra, Andrew Caldwell, Brian J. Smith, Ellen Hollman e Christina Ricci. Dobbiamo ancora ottenere una conferma ufficiale su quali personaggi interpreteranno la maggior parte di questi attori.

I personaggi di “Matrix Ressurrections”

Matrix 4 cast

Keanu Reeves interpreterà Neo, il prescelto salvatore dell’umanità conosciute come l’Uno. Nel corso dei primi tre film, Neo è passato da programmatore di computer a combattente per la libertà a supereroe.

Nella sua ultima apparizione in “Matrix Revolutions”, Neo si sacrifica per sconfiggere l’Agente Smith e mediare una tregua tra le Macchine e i rimanenti umani liberi. Il suo corpo viene preso dalle Macchine, lasciando la porta aperta per un eventuale ritorno.

Carrie-Anne Moss tornerà nei panni di Trinity, un membro della resistenza umana contro le Macchine. Trinity e Neo avevano una relazione nella trilogia originale fino alla sua morte in “The Matrix Revolutions”. Al momento non sappiamo quale sarà l’espediente per farla tornare nel quarto film.

Jada Pinkett Smith interpreta Niobe, che in “Matrix Reloaded” era un personaggio di supporto. Niobe è un’abile pilota, specializzata nelle arti marziali, anticamente innamorata di Morpheus. A differenza di molti dei personaggi principali, Niobe non credeva nella profezia sull’Uno, ma si è convertita nel terzo film.

Lambert Wilson interpreta il merovingio, uno dei programmi più antichi all’interno di Matrix. Personaggio astuto e crudele, si descrive come un trafficante di informazioni e si comporta più o meno come un boss della criminalità. Si oppone all’Oracolo, un altro antico programma, e cerca di prendere il suo posto all’interno del sistema.

Daniel Bernhardt interpreta l’Agente Johnson, uno dei tanti programmi Agente di Matrix, progettato per proteggere la simulazione. Il personaggio è apparso per la prima volta in “The Matrix Reloaded”.

Yahya Abdul-Mateen II prenderà il ruolo di Morpheus, dopo la rivelazione del primo trailer. Mateen ha pubblicato un fermo immagine di se stesso sul suo Instagram, vestito in piena modalità Morpheus, sottotitolato con una rivelazione piuttosto incisiva: “MORPHEUS”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Yahya Abdul-Mateen II (@yahya)

La trama di “Matrix 4”?
Ad ottobre è stata rivelata una sottile trama ufficiale di “The Matrix: Resurrections”:

In un mondo di due realtà, la vita di tutti i giorni e ciò che c’è dietro, Thomas Anderson, meglio noto come Neo, dovrà scegliere di seguire ancora una volta il coniglio bianco. La scelta, sebbene sia un’illusione, è ancora l’unico modo per entrare o uscire da Matrix, che è più forte, più sicuro e più pericoloso che mai.

In realtà non è stato rivelato quasi nulla di concreto sulla storia di “Matrix 4”, tuttavia, si pensa che il film avrà qualcosa a che fare con la tregua di Neo con le Macchine.

Una delle condizioni che Neo aveva posto alle Macchine era che tutti gli umani che rifiutavano Matrix fossero liberati dalla simulazione sia per restituire una certa quantità di libertà, sia per garantire il proseguimento ottimale di Matrix. “Matrix 4” potrebbe mostrare la fine di questa tregua e l’inizio di una nuova Machine War.

Reeves ha affermato che “Non si tornerà al passato”, descrivendo il film come una “storia d’amore” ed elogiando la sceneggiatura di Lana Wachowski.

“Abbiamo una regista meravigliosa, Lana Wachowski, e lei ha scritto una bellissima sceneggiatura che è una storia d’amore”, ha detto Reeves. “È stimolante. È un’altra versione di una sorta di chiamata al risveglio. Intrattiene… ha qualche grande azione. Tutto sarà rivelato”.

Quando è stato girato Matrix 4 ?

La produzione del film è iniziata il 4 febbraio 2020 ed è proseguita fino al 16 marzo dello stesso anno, quando le riprese hanno dovuto essere interrotte a causa della pandemia di COVID-19. Keanu Reeves ha confermato il 16 agosto 2020 che le riprese erano riprese e che le riprese principali erano state completate l’11 novembre 2020.

Neil Patrick Harris ha dichiarato che lo stile registico di Lana Wachowski è più “intimo” di quanto ci si aspetterebbe da un progetto così grande.

Il regista di “John Wick” Chad Stahelski, anch’egli coinvolto nel film, aveva precedentemente rivelato a Collider che Lana Wachowski preferisce dirigere le sue scene d’azione.

È interessante notare che i Wachowski non avevano originariamente intenzione di continuare il franchise dopo il terzo capitolo, anche se c’erano molte voci sull’uscita di un quarto film. In effetti, Lilly Wachowski aveva detto in un’intervista del 2015 che era “un’idea particolarmente ripugnante di questi tempi”.

Nel 2017, THR ha riferito che era in corso un riavvio con Zak Penn impegnato a scrivere un trattamento. Penn in seguito ha chiarito che non aveva intenzione di riavviare il franchise ma che era interessato ad espandere le opere esistenti, ma sembra che il suo progetto non sia andato avanti.

Matrix 4 è stato annunciato dalla Warner Bros. il 20 agosto 2019, con Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nuovamente coinvolti nel progetto. È stato anche confermato che Lana Wachowski sarebbe stata l’unica regista e che avrebbe co-scritto la sceneggiatura insieme a David Mitchell e Aleksandar Hemon.

Quando è ambientato Matrix 4?

Al momento non è chiaro come il film si inserisca nella linea temporale esistente del franchise e il trailer ha solo aperto ulteriori domande su dove e quando è ambientato il sequel.

Dopo i film, ci sono state più storie che si sono espanse sull’universo di “Matrix” attraverso fumetti, giochi e animazioni.

Lanciato nel 2005, il videogioco online ha generato recensioni contrastanti ed è stato infine chiuso nel 2009.

Il gioco è stato creato con la benedizione delle Wachowski, sebbene non fossero coinvolte nel suo sviluppo. Il nuovo film potrebbe essere ambientato molto tempo dopo il terzo film.

Perché Lilly Wachowski non è tornata in “Matrix 4”?

Lilly Wachowski, che ha co-scritto, co-prodotto e co-diretto i primi tre film di “Matrix”, ha spiegato:

“C’era qualcosa nell’idea di tornare indietro ed essere parte di qualcosa che avevo fatto prima che era espressamente sgradevole. Non volevo attraversare questo enorme sconvolgimento nella mia vita, il senso di perdita di mia madre e mio padre, tornare a qualcosa che avevo fatto prima e camminare su vecchi sentieri in cui avevo camminato. Mi sentivo emotivamente insoddisfatta. Tornare indietro e vivere con vecchie scarpe, in un certo senso, non volevo farlo”.

Daniele Romeo

26/10/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *