Zack Snyder’s Justice League: chi è Martian Manhunter?

Zack Snyder’s Justice League: chi è Martian Manhunter?

[ATTENZIONE: QUESTO ARTICOLO CONTIENE SPOILER]

Scopriamo le origini del personaggio DC Martian Manhunter visto nella versione di Zack Snyder di “Justice League”

La storia di Martian Manhunter

Martian Manhunter Dc Comics

Il personaggio di Martian Manhunter ha debuttato sui fumetti DC Comics nel 1955 ed è stato introdotto come un alieno dalla pelle verde proveniente da Marte. Conosciuto anche come J’onn J’onzz, il personaggio è un alleato degli eroi DC e membro della Justice League. Ha la capacità di cambiare forma, ma può anche volare, possiede una forza sovrumana oltre a rigenerazione, telepatia e visione del calore. Per questi motivi, ha spesso ricoperto il ruolo di Superman nella Justice League in sua assenza. La sua principale debolezza nei fumetti è il fuoco.

Ben prima che lo Snyder Cut fosse rilasciato, sapevamo che un nuovo grande personaggio della DC Comics sarebbe apparso nel film: Martian Manhunter. Il regista Zack Snyder aveva precedentemente rivelato che il personaggio di Harry Lennix Calvin Swanwick, un ufficiale militare in “Man of Steel” e un senatore in “Batman v Superman: Dawn of Justice“, era in realtà Martian Manhunter sotto mentite spoglie. Un fatto che era una novità per lo stesso Lennix.

L’apparizione di Martian Manhunter

Martian Manhunter

La prima apparizione di Martian Manhunter nella Justice League di Zack Snyder è quando si trasforma in Martha Kent (Diane Lane) e ha una conversazione con Lois Lane (Amy Adams), dicendole che il mondo ha bisogno di lei invece di starsene nascosta nel proprio appartamento .

Martian Manhunter appare anche durante l’epilogo della Justice League di Zack Snyder in una scena in cui si presenta a Bruce Wayne (Ben Affleck), e gli dice che vorrebbe unirsi alla Justice League. Ciò avrebbe avuto importanti conseguenze in futuro, poiché i piani di Snyder per i suoi sequel di Justice League coinvolgevano la Lega degli eroi unita contro Darkseid.

Lennix era originariamente destinato a unirsi alla produzione di Justice League nel 2017, ma le preoccupazioni della Warner Bros. per il minutaggio hanno fatto sì che il suo personaggio venisse rimosso. Così ha filmato la scena del corridoio nell’agosto del 2020 e la seconda (e più grande) scena del personaggio nel 2020.

Green Lantern nei piani originali di Snyder

Green Lantern

Martian Manhunter non era nei piani originali per l’epilogo della Snyder Cut. In un’intervista con http://vanityfair.com, Snyder ha rivelato di voler introdurre la Lanterna Verde John Stewart in questa scena, ma la Warner Bros. non era d’accordo:

“Abbiamo girato una versione di questa scena con Lanterna Verde, ma lo studio non era favorevole e ha detto, ‘Non vogliamo davvero che tu faccia Green Lantern'”, ha detto Snyder. “Così ho fatto un accordo con loro, e mi hanno lasciato fare questo [invece] …” Snyder ha espresso rammarico per il fatto che lo studio gli abbia impedito di portare Stewart sullo schermo per la prima volta. “Erano tipo, ‘Abbiamo dei piani per John Stewart e vogliamo fare il nostro annuncio.’ Quindi ho detto bene, vi darò quello che volete. Quindi [Martian Manhunter] era il compromesso “, ha detto.

Snyder ha chiarito che aveva ancora intenzione di rivelare Swanwick come Martian Manhunter in un film futuro, ma questo finale specifico è stato originariamente progettato per introdurre Lanterna Verde come parte principale dell’ensemble di Justice League 2 e Justice League 3.

Luca Francesconi

21/03/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *