Màkari: i personaggi della serie

Màkari: i personaggi della serie

Tutto quello che c’è da sapere sui personaggi che popolano “Màkari”, di cui è in arrivo la seconda stagione da lunedì 7 febbraio 2022 in prima serata su Rai1, disponibile anche su RaiPlay. Tre nuovi episodi a meno di un anno dal successo della prima stagione, in cui ritroveremo Claudio Gioè nei panni di Saverio Lamanna

Màkari: tutte le info sui personaggi della serie

Màkari foto

Iniziamo col protagonista principale, Saverio Lamanna, cui presta volto e cuore Claudio Gioè. In passato giornalista di belle speranze, che ha fatto una rapida carriera fino a diventare portavoce di un politico, improvvisamente cade in disgrazia. A causa di un banale incidente perde tutto e si ritrova, sbeffeggiato e squattrinato, a trovare riparo nella vecchia casa di vacanza dei genitori, a Màkari. Qui ritrova l’amicizia del caro Piccionello, con l’aiuto del quale, pian piano, cerca di superare le traversie lavorative e di intraprendere una nuova carriera, quella di scrittore. In questa nuova vita c’è posto anche per l’amore, che ha le fattezze di Suleima, una ragazza che lavora come stagionale al ristorante di Marilù.

Peppe Piccionello, che ha il corpo e lo spirito di Domenico Centamore, è la colonna portante di Màkari. Perennemente in infradito, che accompagna con pantaloni corti e variopinte nonchè singolari magliette, è una persona in bilico tra antico e moderno, portatore di una saggezza popolare che alla fine ha sempre la meglio sulle elucubrazioni e sulla cultura sofisticata di Saverio. La sua amicizia, la sua generosità e la sua sincerità saranno fondamentali per il percorso di ‘rinascita’ del nostro Lamanna, non meno dell’amore di Suleima.

Amore e gelosia

Màkari foto

Ester Pantano veste i panni di Suleima Lynch, la studentessa, molto più giovane di Saverio, che gli ha rapito il cuore. I due trascorrono un’estate incantevole, ma la ragazza, studentessa universitaria di Architettura, torna a Milano, dove trova presto un lavoro. Ma la distanza non sarà l’unico ostacolo alla loro relazione: Suleima sta sbocciando, scoprendo se stessa, si adopera per costruirsi un futuro. In un attimo non è più solamente la ragazza ironica e leggiadra incontrata la scorsa estate. È una persona diversa, nuova, più adulta e con questo Saverio dovrà fare i conti.

A complicare le cose c’è Teodoro Bettini (Andrea Bosca), l’architetto datore di lavoro di Suleima, quarantenne, bello, atletico, ricco come Creso, un uomo di successo. La ragazza lo ammira e ha grande affiatamento con lui. Saverio ne ha una pregiudiziale antipatia perché lo teme, vedendo in lui un pericoloso rivale. 

Màkari: gli altri personaggi

Màkari immagine

Il Vicequestore Giacomo Randone è interpretato da Filippo Luna. Randone non è un super poliziotto ma sa fare il suo lavoro, seppur talvolta sia un pò superficiale.
Saverio per lui è un po’ una maledizione, perché gli capita fra i piedi sempre quando è nel mezzo di un’indagine, e la sua ostinazione a fare il detective per caso lo ha spesso irritato. Ma ormai, malgrado i continui battibecchi, sono grandi amici. E poi Randone è furbo e per questo lo lascia fare, perché sa che in fondo il fiuto di Saverio può essergli molto utile.

Tuccio Musumeci interpreta il papà di Saverio, sempre premuroso e apprensivo nei confronti del figlio tornato all’ovile. Seppure dopo la morte della madre di Saverio qualcosa tra di loro sia cambiato, i due sono legati da un affetto profondo.

C’è poi Marilù (Antonella Attili), che ha aperto il suo albergo‐ristorante quando nessuno credeva che a Màkari turisti e vacanzieri sarebbero arrivati davvero. Il destino le ha dato ragione e ora Marilù a Màkari è come un’istituzione. Conosce Saverio da sempre e conoscendone bene anche i difetti, è spesso pungente nei suoi confronti, ma gli vuole bene, è una vera amica e nei momenti giusti sa consigliarlo e stargli vicino.

Maricchiedda, che ha le fattezze di Maribella Piana, è da sempre la domestica di casa Lamanna, fa parte della famiglia. Il professor Lamanna senza di lei sarebbe perduto. La donna vuole molto bene a Saverio, che tratta ancora come un ragazzino, infatti lo riprende come se il tempo non fosse passato.

Infine abbiamo Emma (Giulia Cutrona), la giovane nipote di Piccionello, nonché creatrice delle sue caratteristiche magliette. Per Peppe è come una figlia.

Possiamo concludere affermando senza tema di smentita che i personaggi di “Màkari” sono ben strutturati e ciascuno contribuisce appieno alla riuscita della serie.

Maria Grazia Bosu

7/02/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.