Lolita Lobosco: 5 cose da sapere sulla fiction con Luisa Ranieri

Lolita Lobosco: 5 cose da sapere sulla fiction con Luisa Ranieri

Le indagini di Lolita Lobosco“, ispirata liberamente alla serie omonima di romanzi di Gabriella Genisi, è una miniserie tv con Luisa Ranieri nei panni di Lolita Lobosco, vicequestore del commissariato di polizia di Bari. Alla regia della serie figura Luca Miniero, mentre la sceneggiatura è stata curata da Massimo Gaudioso, Daniela Gambaro e Massimo Reale. Prodotta da Rai Fiction, Bibi Film TV e Zocotoco, con il contributo di Apulia Film Commission, è stata trasmessa su Rai 1 dal 21 febbraio 2021.

1 – Ascolti stellari per la fiction Rai

Lolita Lobosco serie

La fiction, in prima visione sull’ammiraglia Rai e visibile on demand su Rai Play, ha sbaragliato la concorrenza, con ascolti che hanno superato i sette milioni e mezzo di spettatori per il primo episodio.

2 – Lolita Lobosco dai libri alla tv

Il personaggio interpretato da Luisa Ranieri per il piccolo schermo è frutto della penna di Gabriella Genisi, scrittrice pugliese che ha creato una serie di romanzi attorno alla figura del vice questore. I quattro episodi che compongono la serie sono girati come dei film, sia nella durata che nella cura realizzativa.

2 – La regia è affidata a Luca Miniero

Il regista di successi cinematografici sbanca botteghino come “Benvenuti al Sud”, Luca Miniero, sta dietro alla macchina da presa per “Lolita Lobosco”. Il regista napoletano riesce ad infondere alla narrazione quel mix di intreccio investigativo e umorismo che tanto piace al pubblico.

3 – Luisa Ranieri: l’attrice giusta per questo ruolo

L’attrice partenopea ben veste i panni di Lolita Lobosco, donna dedita anima e corpo al proprio lavoro, che fatica a fare i conti col proprio passato, soprattutto con la figura paterna, venuta a mancare prematuramente.
La Ranieri sembra muoversi bene tra questura e famiglia d’origine, su quei tacchi 12 che Lolita sembra amare tanto. I suoi fan hanno apprezzato la simpatia che ha saputo donare al suo personaggio.

4 – Le polemiche (alert spoiler)

Lolita Lobosco curiosità

Quando si fanno ascolti come quelli di “Lolita Lobosco” la critica è sempre dietro l’angolo. La fiction in vero è stata inserita in una più ampia critica alle fiction Rai che secondo alcuni veicolano un’immagine della donna da ‘cliché’, quando poi non si sconfina in una vera e propria proposta di ruoli femminili negativi.

Per molte associazioni che tutelano le donne, si ritiene che ultimamente molte fiction di punta della Rai, come questa e “Mina Settembre”, tanto per citarne un’altra, avrebbero dovuto evitare di parlare di finti stupri o temi simili. In un momento sociale in cui i femminicidi sembrano non conoscere sosta è sembrato quantomeno inopportuno proporre storie che includessero donne bugiarde.

La fiction è stata criticata anche da alcuni baresi che sostengono di non avere un accento così marcato, alla ‘Banfi’ per riportare con precisione quanto detto!

5 – La curiosità

Tra i produttori di “Lolita Lobosco” c’è il marito della Ranieri, Luca Zingaretti, il Montalbano nazionale, che dovrà stare attento alla concorrenza del vicequestore barese.

Maria Grazia Bosu

01/03/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *