La marcia dei pinguini – Il richiamo

La marcia dei pinguini - Il richiamo: Alla scoperta di un giovane pinguino

 La marcia dei pinguini - Il richiamo (foto)

Nel 2005 usciva nei cinema “La marcia dei pinguini” un film su una coppia di pinguini imperatore che si batteva nelle glaciali terre dell’Antartide per far nascere e poi sopravvivere il proprio pulcino. Il film fu immediatamente un successo, testimoniato da oltre venticinque milioni di spettatori in tutto il mondo, il plauso della critica, e numerosi premi tra cui un César e un Oscar.

La marcia dei pinguini - Il richiamo: il ritorno in Antartide

Dopo dodici anni il regista Luc Jacquet ha sentito un sincero richiamo per quelle aspre terre. Insieme alla propria troupe è stato nuovamente lungo tempo a osservare e documentare la vita dei pinguini imperatore. Il risultato è “La marcia dei pinguini: Il richiamo”, che focalizza la propria attenzione sul passaggio al mondo degli adulti dei pulcini. Il rito di transizione è costituito proprio dal richiamo che i piccoli avvertono nei confronti dell’oceano, nel quale passeranno più di quattro anni prima di tornare sulla terra ferma come adulti. In questo secondo capitolo l'oceano è centrale: per la prima volta, le telecamere si sono immerse rischiosamente sotto il ghiaccio, nelle profondità marine, e grazie a questo è restituito al pubblico un inedito sguardo su un mondo acquatico ricco di colori, in contrasto con il bianco della banchisa superiore.

Dal 2005 le tecniche e le tecnologie di ripresa si sono notevolmente trasformate. Questa volta il regista ha potuto girare in 4k e servirsi di tutta una serie di nuove tecnologie, come i droni, il cui sguardo dell’alto rende tutta la maestosità delle distese antartiche.

Quello che maggiormente colpisce dell’opera sono, sicuramente, le spettacolari immagini che valorizzano, grazie a un sapiente utilizzo della grammatica filmica, il fascino del luogo e degli animali che lo popolano. Nonostante le apparenze l’Antartide presenta una ricca biodiversità, nella quale ovviamente spicca il pinguino imperatore. Il film, però, non intende realizzare un’oggettiva osservazione etologica, dettagliata e obiettiva, ma esprimere l’incontro del regista con una specie animale, profondamente amata. Le immagini, in più di un’occasione, acquisiscono una valenza squisitamente poetica.

La marcia dei pinguini - Il richiamo: Il passaggio al mondo degli adulti

Il film segue la vita di un pulcino, pronto a entrare nel mondo degli adulti. Alcune digressioni narrative mostrano l’incontro dei suoi genitori, l’accoppiamento e la nascita. I primi mesi di vita per questo pinguino sono duri, tra il freddo glaciale e feroci raffiche di vento. Un giorno, separandosi dai genitori e rispondendo a un misterioso istinto, inizia, insieme ai pulcini della colonia, una lunga marcia verso l’oceano. Il primo incontro con l’odore del sale e il rumore delle onde generano forti emozioni nei pulcini. Per giorni quei giovani pinguini rimangano fermi, spaventati da quell’immensa distesa d’acqua. Poi, prendendo coraggio, s’immergono nel freddo oceano: se sulla banchisa la loro camminata appariva goffa, nel blu delle acque i loro movimenti acquisiscono una grazie senza uguali.

La storia è narrata da Pif, i cui commenti ondeggiano tra simpatica ironia e spiegazioni più strettamente tecniche, proprio come ci ha abituato con il suo programma televisivo “Il Testimone”.

La marcia dei pinguini - Il richiamo: Una storia universale

Il film è una storia di pinguini che assume una valenze universale quando snocciola temi come il miracolo della vita, la tenacia e l'importanza del rapporto con gli altri.

Un’opera che permette di far conoscere al mondo una specie animale straordinaria che vive letteralmente ai confini del mondo, purtroppo minacciato e seriamente sotto pericolo. Per questo l’opera diventa anche un importante documento storico oltre che un potente catalizzatore di doverosa attenzione mediatica.

Oreste Sacco

  • Titolo originale: La marche de l'empereur - L'appel de l'Antarctique
  • Regia: Luc Jacquet
  • Genere: Documentario, Colore
  • Produzione: Francia, 2017
  • Distribuzione: Notorious Pictures
  • Data di uscita: 23 Febbraio 2017

La marcia dei pinguini - Il richiamo (Locandina)Un piccolo di pinguino si ritrova ad affrontare "La marcia dei Pinguini - Il richiamo”, un momento inaspettato che obbliga ogni individuo appartenente alla specie, a seguire quella misteriosa chiamata dell'inverno. Ci si muove verso una destinazione assolutamente sconosciuta. Sarà in grado il piccolo pinguino a sopravvivere al lungo viaggio?

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *