Jim Carrey racconta la drammatica esperienza alle Hawaii: ” Ho pensato a cosa avrei potuto fare prima di morire”

Jim Carrey racconta la drammatica esperienza alle Hawaii: ” Ho pensato a cosa avrei potuto fare prima di morire”

L’attore Jim Carrey ha raccontato una drammatica esperienza vissuta alle Hawaii due anni fa.

Il famoso attore ed autore di un best seller del New York Times, Jim Carrey ieri sera ha partecipato come ospite al programma “The Tonight Show” di Jimmy Fallon per parlare del suo libro. L’interprete ha approfittato dell’occasione per raccontare una terribile esperienza vissuta alle Hawaii due anni prima mentre era intento a scrivere il libro.

Jim Carrey: “Il mio assistente mi disse che avevo solo dieci minuti di vita”

Jim Carrey
Jim Carrey racconta la sua drammatica esperienza alle Hawaii

Il celebre attore statunitense Jim Carrey nel corso del dialogo con Jimmy Fallon ha detto che si trovava alle Hawaii con sua figlia due anni fa quando fu lanciato un allarme missilistico. In quel momento stava scrivendo il libro quando il suo assistente lo ha chiamato piangendo e gli ha detto che aveva soltanto dieci minuti di vita.

La notizia lo ha ovviamente scioccato ed è il ha iniziato a fare mille pensieri. Dopo essere riuscito a lasciare l’isola con la figlia, non ha fatto altro che pensare che non voleva morire nella sua auto, ha guardato l’oceano ed ha iniziato a chiedersi cosa avrebbe potuto fare negli ultimi istanti di vita.

l’interprete ha continuato dicendo che ha pensato di stilare un elenco di ringraziamenti e che ha pensato a tutte le cose belle che gli sono accadute nella vita e di essersi rasserenato quando ha appreso che l’attacco missilistico era soltanto un falso allarme.

L’allarme è stato causato da un errore di un dipendente

Jim Carrey non si è limitato a parlare soltanto dell’esperienza vissuta, ma ha spiegato anche come si è diffusa la notizia dell’allarme missilistico. L’attore statunitense ha detto che tutto è partito da un messaggio inviato dal sistema di allarme di emergenza delle Hawaii. L’avviso invitava tutti i cittadini a trovare un rifugio immediato, in quanto l’isola sarebbe stata colpita da un missile in breve tempo. Per fortuna quaranta minuti dopo, l’istituto ha chiarito l’accaduto specificando che si è trattato di un errore di un loro dipendente.

Io e Dana siamo molto entusiasti per il successo del libro

Il famosissimo attore, dopo aver parlato di quanto accaduto alle Hawaii due anni fa, ha parlato del suo primo libro intitolato ” Memoirs and Misinformation” scritto insieme a Dana Vachon. Il volume è diventato un best seller del New York Times e l’interprete non ha potuto fare a meno di ringraziare i lettori che hanno reso possibile ciò. Ha detto che per lui è un sogno che diventa realtà e che è molto entusiasta così come Dana Vachon.

L’attore è poi sceso un po’ più nel dettaglio del libro affermando che si tratta si di un libro di memorie, ma in realtà c’è molto altro da scoprire. Carrey ha descritto il manoscritto come una storia folle e divertente sulla magia di Hollywood ed ha ammesso di aver provato tante emozioni mentre lo scriveva.

L’interprete statunitense ha detto che quando la vita ti riserva delle batoste a cui riesci a sopravvivere, prima o poi si diventa più forti. Si inizia a vedere le cose per ciò che sono e si intravede la vera libertà dalle proprie idee.

Infine ha fatto un battuta scherzosa su ciò che vorrebbe che i lettori cogliessero dal suo libro. Carrey ha detto che vorrebbe che leggendolo siano così colpiti dalla stranezza del romanzo da strapparsi i capezzoli correndo per strada ed urlando il mio nome.

Canale Antonietta

17/07/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *