Inventing Anna: tutto quello che dovete sapere sulla serie

Inventing Anna: tutto quello che dovete sapere sulla serie

Disponibile dall’11 febbraio 2022 su Netflix e  balzata subito in cima alla top ten, “Inventing Anna” è la nuova serie targata Shondaland, firmata da Shonda Rhimes.

Quando la realtà supera l’immaginazione

inventing anna foto
Inventing Anna. Julia Garner as Anna Delvery in episode 102 of Inventing Anna. Cr. David Giesbrecht/Netflix © 2021

Con “Inventing Anna” Netflix porta sullo schermo la storia vera di Anna Delvey, una fantomatica ereditiera tedesca che ha spopolato su Instagram. La ragazza si è inserita facilmente nel bel mondo newyorkese, gradita nei salotti chic, palesando sui social una vita di viaggi e lussi.

La serie ha per protagonista Vivian, una giornalista che indaga sul caso di Anna, finita in carcere con l’accusa di truffa. Ma chi è davvero Anna? Una truffatrice dall’intelligenza articolata? Una disperata alla ricerca di un posto al mondo? O forse le sue vicende rappresentano il nuovo ritratto del sogno americano? In attesa del processo a suo carico, la ragazza crea uno strano legame con la giornalista, alla quale concede un’intervista in esclusiva. In un’altalena di amore/odio si diverte a mortificarla, se non è per le scelte banali dell’abbigliamento, per il non farsi rispettare come giornalista. Anche Vivian si lascia travolgere da quest’insolito legame, sempre più immersa nelle indagini sul conto della fantomatica ereditiera, a tal punto da trascurare la sua vita privata.

“Inventing Anna” segue : Shonda Rhimes centra di nuovo l’obiettivo

inventing anna foto

La Rhimes firma la serie, formata da 9 episodi, ciascuno della durata di 60 minuti, che vede come produttore esecutivo Betsy Beers. E’ questa la seconda serie che la creatrice di “Grey’s Anatomy”  realizza per Netflix, da quando viene ingaggiata dal colosso dello streaming on demand per creare nuovi contenuti in esclusiva per la piattaforma, per la precisione otto. Dato il successo del sodalizio è facile pensare che questo accordo sia solo l’inizio di un rapporto ancor più duraturo. La prima serie televisiva realizzata da Netflix con la nota creativa è “Bridgerton”, uscita nel 2020 e divenuta la serie più vista di sempre.

“Inventing Anna” trae ispirazione dall’articolo di Jessica Pressler, anche produttrice dello show, ‘How Anna Delvey Tricked New York’s Party People’, pubblicato a suo tempo sul New York Magazine.

Interpreti e personaggi principali

inventing anna foto
 

Il cast principale è formato da Anna Chlumsky (“Veep – Vicepresidente incompetente”) nel ruolo della determinata giornalista Vivian, Julia Garner (“Ozark”, “Dirty John”) in quello di Anna Delvey, mentre Katie Lowes (“Scandal”) è Rachel, una follower di Anna disposta a tutto. Laverne Cox (“Orange Is the New Black”) interpreta Kacy Duke, manager di celebrities e life coach risucchiata dal vortice di Anna, mentre Alexis Floyd (“The Bold Type”) veste I panni di Neff, un’aspirante regista.

Inventing Anna: una serie che lascia il segno

inventing anna foto
 

Curata nei minimi dettagli, girata senza badare a spese, con una ricostruzione credibile del bel mondo frequentato dalla ragazza, grazie ad una sceneggiatura potente, la serie mette a nudo non solo le due protagoniste, ma tutto un’ambiente in cui lusso e spreco la fanno da padroni. Un mondo in cui apparire è tutto, e il mondo social si confonde con quello reale, creando più d’un equivoco. E’ questa una serie da gustare tutta d’un fiato. Un prodotto avvincente che lascia al termine diversi spunti di riflessione.

Maria Grazia Bosu

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.