Henry Cavill e il piano settennale di “The Witcher”

Henry Cavill e il piano settennale di “The Witcher”

Henry Cavill ha dichiarato di essere impegnato nel piano settennale programmato dalla showrunner Lauren Hissrich per “The Witcher”.

The Witcher: una serie di successo

Basata sui vasti romanzi fantasy dell’autore polacco Andrzej Sapkowski, la serie TV “The Witcher” vede Henry Cavill vestire i panni di Geralt di Rivia, un cacciatore di mostri professionista legato al destino della potente principessa Ciri che Geralt giura di proteggere, mentre impara a controllare e utilizzare la sua magia. Mentre la stagione 1 ha gettato le basi per le prossime avventure di Geralt e Ciri, la stagione 2 cerca di esplorare la loro relazione in modo più approfondito. Geralt addestrerà Ciri ad affrontare la minaccia incombente sia dell’Impero di Nilfgaard che dei mostri che affliggono il Continente.

Tornano al fianco di Cavill nella seconda stagione: l’attrice Freya Allan, che veste i panni di Ciri; Anya Chalotra, che interpreta la maga Yennefer di Vengerberg; Joey Batey, che interpreta Jaskier, e Anna Shaffer nel ruolo di Triss Merigold. Si unisce al cast: Kim Bodnia, figura paterna per Geralt e Vesemir, un personaggio che avrà un ruolo molto importante nella seconda stagione dello show Netflix. Grazie alla popolarità di “The Witcher”, Netflix ha molti progetti legati alla serie tra cui il film d’animazione “The Witcher: Nightmare of the Wolf”, e una serie prequel live-action, “The Witcher: Blood Origine”.

Le clauole di Cavill

The Witcher Cavill

Con la popolarità del franchise di “The Witcher” in costante aumento, Cavill ha parlato del futuro del suo ruolo di Geralt di Rivia e di quanto durerà il suo periodo come killer di mostri. Durante un’intervista con THR, l’attore ha confermato di essere impegnato nel ruolo di Geralt per un lungo periodo. Ha però messo alcune clausole per la sua presenza. Ha dichiarato di essere all-in per il piano settennale di “The Witcher” “Finché possiamo continuare a raccontare grandi storie che onorano il lavoro di Sapkowski” .

Cavill ovviamente rispetta il lavoro dello scrittore del romanzo e vuole garantire che qualsiasi apparizione futura di Geralt sia fedele al materiale originale dell’autore. Tuttavia, non sorprende che l’interprete sia impegnato a lungo termine con la serie, poiché si è molto impegnato per ottenere il ruolo di Geralt di Rivia quando ha scoperto per la prima volta che Netflix stava andando avanti con l’ adattamento del romanzo.

Resta da vedere se Netflix riuscirà a mantenere lo slancio della serie. È già stato confermato che la terza stagione è in cantiere e, mentre il prequel “Blood Origin” soddisferà i fan adulti, la piattaforma streaming ha anche dichiarato che è in lavorazione una serie animata rivolta a un pubblico più giovane. Con la data di uscita del 17 dicembre che si avvicina sempre di più, la stagione 2 di “The Witcher” si rivelerà un punto di svolta cruciale per il franchise, soprattutto se Hissrich vuole che raggiunga il traguardo di sette anni.

Roberta Rosella

15/11/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *