Ben Stiller produttore del biopic su Bernard King

Ben Stiller produttore del biopic su Bernard King

Ben Stiller produrrà un film biografico sulla leggenda dell’NBA Bernard King. La pellicola sarà basata sull’autobiografia scritta dal fuoriclasse del 2017 dal titolo “Game Face: A Lifetime of Hard-Earned Lessons On and Off the Basketball Court”.

Ben Stiller e il suo mito del basket

Ben Stiller news

Al centro del film biografico prodotto da Ben Stiller ci sarà il suo giocatore di basket preferito, Bernard King.

La vicenda narrata traccerà il viaggio di King dai campi da basket del parco giochi a Brooklyn, fino alla realizzazione alla NBA (lega professionistica di pallacanestro degli Stati Uniti d’America e del Canada).

Stiller è un superfan dei New York Knicks, e insieme a Nicky Weinstock della Red Hour Films si unisce al team di produzione di Ted Field e Radar Pictures, Rodney Henry e Protege Pictures per un lungometraggio basato sulle memorie dello sportivo.

Il libro di memorie di Bernard King parte dagli anni al college nel Tennessee. King riflette sulla sua vita, mettendo in evidenza come essere circondato da donne, vita notturna, moda e musica lo abbia influenzato e portato al minimo storico quando si è rotto un ginocchio e gli è stato detto che non avrebbe più giocato.

Lontano dai riflettori e al di là di ogni previsione, King tornò tuttavia in forma, ma non avendo recuperato totalmente fu sganciato dai Knicks alla fine della stagione 1987.

Le dichiarazioni dei produttori

Dopo aver letto il libro, Henry ha acquisito i diritti delle memorie di King e lo ha portato ai produttori.

“Questa storia può essere d’ispirazione per molti altri come lo è stata per me. È incredibile come, nonostante l’ingiustizia razziale, Bernard abbia raggiunto il sogno di giocare nella NBA; ma anche come si sia rialzato da un infortunio sconvolgente che avrebbe potuto portarlo in una spirale discendente dove avrebbe potuto perdere tutto. Attraverso la determinazione e il duro lavoro è risalito fino in cima”, ha detto Henry in una dichiarazione. “Avere Ben a bordo per aiutare a sviluppare una storia così stimolante con l’umorismo e l’umanità che può portare è così eccitante. Ben sa come lavorare con un team creativo per ottenere il meglio dagli scrittori nel dare vita a una storia vera. Siamo tutti appassionati del gioco del basket e della storia di Bernard dentro e fuori dal campo”.

“Sono felicissimo che Ben Stiller, che conosco da molti anni, stia mettendo la sua integrità, il potere come star, il talento noto in tutta l’industria cinematografica come attore e produttore al progetto Game Face Film. Abbiamo un team di produzione All-Star per garantire il successo del film sotto l’egida di Radar Pictures e Protege Pictures con Ted Field e Rodney Henry come produttori “, ha detto King in una dichiarazione.

“La storia di Bernard incentrata sull’importanza di non arrendersi mai anche nel momento della caduta a causa di un infortunio devastante che nessuno poteva controllare, per poi riguadagnare di nuovo l’apice, può essere fonte di ispirazione per tutti noi nelle nostre vite. Non vedo l’ora di portarla al pubblico mondiale in questi tempi in cui è necessario avere tanto cuore e determinazione. Ben è uno dei migliori collaboratori con cui abbia mai avuto la fortuna di lavorare. Nel remake di “Lo spaccacuori” ho visto che è un produttore appassionato che presta molta attenzione a ogni dettaglio dei suoi film. La sua conoscenza e il suo istinto nella regia lo rendono la voce più autorevole in qualsiasi stanza in cui vengono prese decisioni vitali su un film. Inoltre, ho sentito che anche a lui piace il basket”, ha detto Field in una dichiarazione.

Stiller è stato produttore e regista di “Escape at Dannemora”, per il quale è stato nominato per due Emmy, ed è stato produttore esecutivo e regista della serie Apple TV + “Severance”.

Bernard King è stato inserito nella Naismith Basketball Hall of Fame nel 2013 e ha giocato per 14 stagioni tra i New York Knicks, New Jersey Nets, Washington Bullets, Utah Jazz e Golden State Warriors.

09/12/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *