Assassin’s Creed: la serie tv live action in arrivo su Netflix

Assassin’s Creed: la serie tv live action in arrivo su Netflix

Secondo quanto riportato da Hollywood Reporter, la Ubisoft ha stretto un accordo con Netflix secondo cui lo streamer, oltre ad “Assassin’s Creed”  svilupperà anche altre serie live-action animate e anime, basate sull’iconico franchise di videogiochi.

Assassin’s Creed: un altro grande franchise di videogiochi si trasforma in prodotto televisivo

Assassin's Creed serie

Netflix e Ubisoft stanno collaborando per portare “Assassin’s Creed” in televisione, sviluppando tutta una serie di prodotti tv basati su uno dei giochi più venduti. Il primo progetto, attualmente in fase di sviluppo, è un adattamento live-action per il quale si sta cercando uno showrunner.

Jason Altman, capo di Ubisoft Film and Television Los Angeles, ha dichiarato:

“Per più di 10 anni, milioni di fan in tutto il mondo hanno contribuito a plasmare il marchio in un franchise iconico. Siamo entusiasti di creare una serie di ‘Assassin’s Creed’ con Netflix e non vediamo l’ora di sviluppare la prossima saga nell’universo di ‘Assassin’s Creed'”.

“Assassin’s Creed” si aggiunge a “The Witcher” e “Resident Evil” come franchise di giochi trasformati in serie TV su Netflix.

“The Witcher”, ad esempio, è già un successo internazionale e lo streamer sta anche preparando uno spin-off prequel del dramma con Henry Cavill.

Peter Friedlander, vicepresidente degli originali Netflix ha affermato:

“Siamo entusiasti di collaborare con Ubisoft e dare vita alla narrativa ricca per la quale il videogioco è amato. Ci impegniamo a creare con cura intrattenimento epico ed emozionante”.

Un progetto in cantiere da molti anni

Dal lancio nel 2007, la serie di “Assassin’s Creed”, che ad oggi comprende 11 giochi, ha venduto più di 155 milioni di giochi in tutto il mondo e si colloca come una delle serie più vendute nella storia dei videogiochi.

Il franchise è già stato adattato per il grande schermo, con il film del 2016 interpretato da Michael Fassbender e Marion Cotillard. La pellicola ha incassato 240 milioni di dollari in tutto il mondo (con un budget di 125 milioni di dollari); ha portato a una serie di libri e altro merchandising poiché è diventato un fenomeno globale.

La notizia di un accordo tra Ubisoft e Netflix per “Assassin’s Creed” è emersa per la prima volta nel 2016, quando le due società hanno iniziato a conversare per una serie. Un anno dopo, Adi Shankar ha affermato che avrebbe creato una serie di anime, ma nulla si è realizzato.

La notizia del live-action arriva oggi, mentre Netflix è nel bel mezzo di una ristrutturazione sotto la guida di Bela Bajaria, che sta dando sempre più priorità a prodotti originali con un appeal globale. L’ex miss India, Bela Bajaria, ha iniziato a lavorare per la piattaforma streaming nel 2016 come responsabile della programmazione non fiction e dei contenuti internazionali. Adesso è stata messa al posto di Cindy Holland, che si è occupata per 20 anni della programmazione e dei serial del colosso Usa, oltre a essere ideatrice di “House of Cards”, “Orange is the New Black” e “Stranger Things”.

Due mesi fa, inoltre, lo streamer ha chiuso un contratto per portare in televisione il gioco “Resident Evil” di Capcom. Vale anche la pena notare che Showtime ha trascorso anni a preparare una versione TV live-action del gioco più venduto Halo.

Daniele Romeo

27/10/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *