“Aquaman 2”: Dolph Lundgren svela la data di inizio delle riprese

“Aquaman 2”: Dolph Lundgren svela la data di inizio delle riprese

La star di “Aquaman”, Dolph Lundgren, rivela l’inizio delle riprese estive a Londra per “Aquaman 2” della Warner Bros. e della DC Films.

Il sequel probabilmente potrà entrare nelle sale cinematografiche, poiché l’uscita è prevista per il 16 dicembre 2022, quattro anni dopo che l’originale diretto da James Wan è diventato il DC Comics con il maggiore incasso al botteghino.

“Aquaman 2”: cosa si vedrà e le riprese estive

Aquaman 2

Aquaman 2” segna il ritorno di Lundgren nel DC Extended Universe come Re di Xebel, Nereus. Il misterioso sequel – che per ora mantiene i dettagli della storia sotto la superficie – riunisce Arthur Curry (Jason Momoa) e la principessa di Xebel, Mera (Amber Heard). A unirsi agli eroi acquatici ci sono i cattivi Patrick Wilson nei panni del malvagio Ocean Master e Black Manta, interpretato da Yahya Abdul-Mateen II, che giorni fa ha iniziato a prepararsi per “Aquaman 2”.

“Forse farò “Aquaman 2” quest’estate, con le riprese a Londra”, ha detto Lundgren durante un panel virtuale di Wizard World domenica. “E uscirà l’anno prossimo nelle sale, sperano.”

Le affermazioni di Dolph Lundgren sul film

aquaman dolph lundgren

La star di “I dominatori dell’universo” e de “I mercenari – The Expendables” ha anche definito il suo ruolo nel primo “Aquaman” una “grande esperienza”, nonostante il suo disagio nel trascorrere ore impigliato in un’imbracatura.

“[Aquaman] è stata sicuramente una nuova esperienza. L’unica acqua che ho mai visto era nella mia bottiglia di Evian che ho bevuto. Non c’era acqua sul set.”, ha detto Lundgren. “Quindi ti appendi all’imbracatura tutto il giorno – cinque, sei, sette, otto ore al giorno – e muovi le gambe in un certo modo, parli e ti muovi, e poi i tuoi capelli vengono aggiunti più tardi nel computer. Quindi è molto, molto noioso, ma è un’esperienza diversa. Ed è stato divertente lavorare con tutti i grandi attori – c’è Willem Dafoe e Patrick Wilson e, ovviamente, Jason Momoa “.

Lundgren ha aggiunto di essere contento di interpretare un re che è “come una figura diplomatica, un re che parla più di politica e cerca di mantenere la pace invece di prendere a calci in culo (ride). Sono stato molto contento che James Wan mi abbia scelto per questo, è stata un’ottima esperienza.”

Durante l’evento virtuale DC FanDome di agosto, Wan ha detto che “Aquaman 2” è “un po ‘più serio” e “più aderente al mondo in cui viviamo oggi”. Il regista di “L’evocazione – The Conjuring” ha anche confermato che il sequel potrebbe avere una sfumatura horror perché “Aquaman” “si svolge in questi mondi sottomarini che possono essere molto spaventosi”.

Federica Contini

01/02/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *