Alec Baldwin: la tragedia sul set di “Rust”

Alec Baldwin: la tragedia sul set di “Rust”

Sconvolgente incidente sul set di “Rust“, che vede coinvolta la star di Hollywood Alec Baldwin, che avrebbe colpito accidentalmente e ucciso la direttrice della fotografia del film, oltre ad aver ferito il regista.

Alec Baldwin coinvolto in un incidente mortale sul set del film “Rust” negli Stati Uniti

Alec Baldwin news

Non si conoscono ancora le cause del dramma che si è consumato sul set del film western “Rust” del regista Joel Souza. Ne è stato protagonista l’attore e produttore Alec Baldwin che ha sparato con una pistola di scena, colpendo e uccidendo la direttrice della fotografia quarantaduenne Halyna Hutchins e ferendo gravemente il regista.

La tragedia si è consumata sul set vicino a Santa Fe, negli Stati Uniti. Lo sceriffo della contea di Santa Fe ha riferito l’accaduto, mentre un portavoce di Alec Baldwin ha dichiarato che l’incidente sulla scena è stato causato da un’arma che doveva essere caricata a salve e ha funzionato male.

Le riprese sono state immediatamente interrotte e l’attore americano si è presentato spontaneamente alle autorità. La vittima, Halyna Hutchins, nonostante sia stata trasportata immediatamente all’University of New Mexico Hospital, non è riuscita a sopravvivere all’incidente. Il regista Souza, invece, è attualmente ricoverato al Christus St. Vincent Regional Medical Center. Non si conoscono al momento dettagli sulle sue condizioni.

La Hutchins, considerata un astro nascente dall’American Cinematographer, é stata direttrice della fotografia dell’action “Archenemy” del 2020 ed era conosciuta nell’ambiente per la sua professionalità. Alec Baldwin, sessantotto anni, non ha rilasciato commenti, ma è stato visto in lacrime fuori dall’ufficio dello sceriffo.

“Il sig. Baldwin è stato interrogato dagli investigatori e rilasciato”, ha dichiarato a Deadline un funzionario del dipartimento dello sceriffo di Santa Fe. “Non sono stati depositati arresti o accuse”.

L’attore, che era stato sposato con Kim Basinger, da cui ha avuto una figlia, è stato protagonista di grandi film. Accusato di alcolismo, aveva intrapreso una causa con l’ex moglie per avere l’affidamento congiunto della figlia. Inoltre, aveva aggredito un fotografo nel 2012, in seguito era stato arrestato perché andava contromano in bicicletta e infine nel 2018 era stato fermato per un alterco con un motociclista.

I precedenti incidenti sul set con armi da fuoco

Purtroppo non è la prima volta che una cosa del genere accade durante la lavorazione di un film a causa dell’uso incauto delle armi da fuoco. Il caso più noto è stato quello che coinvolse il giovanissimo Brandon Lee nel 1993 sul set de “Il Corvo”. Il suo antagonista FunBoy interpretato da Michael Massee esplose dei colpi da una pistola caricata a salve. Si scoprì successivamente che erano stati utilizzati per esigenze di scena dei veri proiettili privati dell’innesco e di polvere da sparo. Questo non fu fatto per uno, che rimase con l’innesco e fece inceppare la pistola. Lo sfortunato figlio di Bruce Lee fu colpito allo stomaco e non sopravvisse al colpo.

Un altro caso, molto meno noto, fu quello di Joh-Eric Hexum nel 1984 sul set di “Cover Up”. L’attore per gioco finse un suicidio con un colpo alla tempia con una Magnum 44 caricata a salve. A causa della pressione entrarono alcuni frammenti di un proiettile causandone la morte.

Daniele Romeo

22/10/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *