Morbius: 10 film con vampiri da guardare prima del film con Jared Leto

Morbius: 10 film con vampiri da guardare prima del film con Jared Leto

Collider ha stilato una classifica di 10 film di fantascienza con vampiri protagonisti da guardare prima di “Morbius” diretto da Daniel Espinosa con Jared Leto.

I vampiri prima di Morbius

I vampiri di solito sono protagonisti di film horror, a volte irrompono nelle commedie o in storie d’amore, meno spesso si ha a che fare con un vampiro nel genere fantascientifico. Ecco invece i dieci film di fantascienza con vampiri protagonisti da vedere prima di “Morbius”.

1 – Blade (1998)

Blade Moribus

Nel mondo dei fumetti, Blade, il cui vero nome è Eric Brooks, è un personaggio molto popolare ma non ha una collocazione ben precisa tra i supereroi. Ecco perché il suo enorme successo cinematografico è arrivato come una grande vittoria, e questo  Dhampir è molto originale poichè usa i suoi talenti speciali per combattere contro i malvagi vampiri del mondo.

Sono stati realizzati tre film con Blade protagonista e, nel 2006 una serie tv, ma sicuramente il film del 1998 è un ottimo precursore da vedere.

2 – Space Vampires (1985)

Space Vampires

La maggior parte dei fan dell’horror ha familiarità con il lavoro del regista Tobe Hooper, eppure questa bizzarra uscita di fantascienza rimane più o meno una gemma nascosta. In “Space Vampires” l’equipaggio di un’astronave incontra quelli che sembrano essere umani intrappolati, ma una volta portati a Londra si scopre che si tratta di vampiri, che pur non succhiando il sangue, emettono raggi micidiali, che riducono le persone allo stato di mummie, risucchiano energia vitale dai terrestri, trasformando le vittime in cadaveri ambulanti, affamati e furiosi.

3 – Underworld (2003)

Underworld MOrbius

Quello di “Underworld” potrebbe essere considerato il franchise di fantascienza sui vampiri più famoso di tutti, partito nel 2003 con il primo film, non particolarmente apprezzato dalla critica, ma molto dal pubblico, ha generato tre sequel e un prequel (“Underworld: Evolution” nel 2006, “Underworld – Il risveglio” nel 2012, “Underworld: Blood Wars” nel 2017, e il prequel “Underworld – La ribellione dei Lycans” nel 2009). Come “Blade”, può essere considerato un film d’azione fantascientifico che ruota attorno al suo stoico protagonista vampiro, in questo caso una donna, interpretata da Kate Beckinsale.

4 – Daybreakers – L’ultimo vampiro (2009)

Per il suo cast costellato di stelle, l’azione avvincente, i buoni ritorni al botteghino e l’ottima premessa, “Daybreakers – L’ultimo vampiro” rimane un grande lavoro sottovalutato nel filone horror fantascientifico. Il film è ambientato in un mondo in cui un pipistrello infetto ha diffuso una piaga tra l’umanità che ha trasformato la maggior parte delle persone sulla terra a diventare vampiri. Un uomo di nome Elvis afferma di avere una cura per salvare la razza umana.

Mentre uno scienziato lavora per creare sangue sintetico per saziare i molti vampiri denutriti del mondo, gli umani rimanenti vengono raccolti nelle fabbriche per mantenere in vita i vampiri. Tutto questo finisce in modo più ottimista di quanto si possa pensare, ma il generale senso di disagio che il film mette in scena non è da perdere.

5 – Io sono leggenda (2007)

Io sono leggenda_film

“Io sono leggenda” diretto da Francis Lawrence con Will Smith è il terzo lungometraggio tratto dal romanzo di Richard Matheson. Disturbato dall’immagine romantica dei vampiri, lo scrittore li ha reimmaginati in un modo molto più vicino agli zombie.

Combinando gli elementi di fantascienza e horror con l’azione a tutto campo, “Io sono leggenda” ha per protagonista il carismatico Will Smith, nei panni di un uomo immune al virus, in gara contro il tempo per trovare una cura.

6 – Queen of Blood (1966)

Queen of Blood

Immaginando un mondo in cui i viaggi nello spazio siano la norma, gli scienziati ricevono tentativi di contatto da una specie aliena che si trasformano in segnali di soccorso quando la loro nave si schianta su Marte. Quando un equipaggio va a indagare e offre aiuto, trovano una sola donna dalla pelle verde con gli occhi ipnotici che accolgono nella loro astronave. L’aliena è però una specie di vampiro che dissangua gli uomini colpendoli durante il sonno e usando le armi della seduzione dell’ipnosi.

7 – Thirst (2009)

Thirst film

“Thirst” prodotto e diretto da Park Chan-wook e insignito del Gran Premio della giuria al 62º Festival di Cannes, segue le vicende di un prete cattolico di nome Sang-hyun che si offre volontario per partecipare a un esperimento a causa del quale si ammala gravemente. La sua vita viene salvata da una trasfusione di sangue, trasformandolo tuttavia in vampiro. L’uomo inizia una relazione illecita con la moglie del suo amico d’infanzia mentre lotta con un’improvvisa… sete.

Questo film è pieno di svolte sorprendenti e caratterizzazione di prim’ordine e gli elementi di fantascienza di questa storia suoneranno molto familiari ai fan del nostro Michael Morbius, che lotta contro le sue tendenze vampiriche.

8 – L’ultimo uomo sulla terra (1964)

L'ultimo uomo sulla terra

Prima di “Io sono leggenda” del 2007, ci sono stati altri tentativi di portare in vita il mondo dei vampiri post-apocalittici di Matheson, tra cui “1975: Occhi bianchi sul pianeta Terra” (1971) e “L’ultimo uomo sulla terra”. Interpretato dal grande Vincent Price e diretto da Ubaldo Ragona o, come indicato nella versione americana, da Sidney Salkow, questo film è stato in parte scritto da Matheson, anche se alla fine il suo nome è stato cambiato nei titoli di coda a causa dell’insoddisfazione generale per il film. Eppure, c’è ancora molto da amare di questa pellicola in bianco e nero che mostra un mondo invaso dai non morti, in cui il protagonista è rimasto solo dopo aver seppellito sua moglie, suo figlio e il suo amato cane.

9 – Miriam si sveglia a mezzanotte (1983)

Miriam si sveglia a mezzanotte

“Miriam si sveglia a mezzanotte” esordio alla regia di Tony Scott è un cult che deve la sua fortuna alla sua estetica gotica e ai protagonisti interpretati da David Bowie, Susan Sarandon e Catherine Deneuve. In cima a tutto c’è anche una tragica storia d’amore e un’esibizione della band Bauhaus.

Al centro della vicenda troviamo la vampira Miriam che si vede costretta a cambiare compagno ogni due, tre secoli poichè questo – tramutato in vampiro – perde la sua giovinezza e finisce in una specie di letargo.

La dottoressa Sarah Roberts (personaggio chiave per attribuire al film l’elemento fantascientifico a causa dei suoi studi sugli scimpansé), incuriosita dal caso di John, ultimo marito di Miriam, decide di visitarlo. Miriam si innamora della donna e la trasforma in una vampira, dando vita a un nuovo ciclo in cui tutto si ripete.

10 – Terrore nello spazio (1965)

Terrore nello spazio Morbius

Il nostro Mario Bava ha applicato la sua sensibilità estetica sognante e particolare a numerosi film di fantascienza e fantasy, tra cui “Terrore nello spazio”.

Ricevendo un segnale di soccorso, l’equipaggio di una nave tenta di atterrare sul pianeta inesplorato di Aura. Prima ancora che atterrino, la fitta nebbia e la foschia sembrano possedere gli uomini e conferirgli una rabbia omicida. Sebbene siano in grado di superare questo problema e atterrare in sicurezza, diventa subito chiaro che la richiesta di aiuto era solo una trappola.

Roberta Rosella

10/02/2022

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.