“007 – Spectre”, le prime stime ‘all’alba’ dell’uscita: 650 milioni per non chiudere in perdita

“007 – Spectre”, le prime stime ‘all’alba’ dell’uscita: 650 milioni per non chiudere in perdita

“007 – Spectre” finalmente nelle sale: secondo l’Hollywood Reporter la Metro-Goldwyn-Meyer, la Eon Productions e la Sony dovranno incassare 650 milioni di dollari per non chiudere in perdita al Box Office.

A poche ore dall’uscita di “007 – Spectre” negli U.S.A., parte il ‘toto-scommesse’ sui possibili incassi del film

spectre-007

Ci siamo: per chi avesse intenzione di andare al cinema nella tarda serata di oggi, 5 novembre, tra i film disponibili ci sarà finalmente l’atteso, nuovo capitolo di James Bond,”007 – Spectre”. Se ne è a lungo parlato, tra critiche al protagonista Daniel Craig, molto polemico sulla saga dedicata all’agente segreto più famoso della storia del cinema (ricordiamo le recenti dichiarazioni dove accusava ‘Bond’ di essere “maschilista e sessista”), e red carpet scintillanti, come quello riservato alla “Royal Premiere” di una settimana fa circa, del quale Ecodelcinema vi aveva parlato nell’articolo che potrete leggere qui.

Adesso, tra le chiacchiere che da sempre girano intorno all’universo Bond, si ‘infilano’ anche gli addetti ai lavori dell’Hollywood Reporter, che si è scatenato con le prime stime e ipotesi d’incasso, che la pellicola dovrebbe raggiungere almeno per non andare sotto al punto di pareggio, quello che in economia viene chiamato “break even point”.

“Spectre”, 650.000 milioni di dollari per rientrare delle spese del film

La cifra indicata per non finire nella sezione ‘in perdita’ al Box Office è fissata a 650.000 milioni di dollari. Tale stima è supportata da attente valutazioni: 250 milioni di dollari di budget del film, più la massiccia campagna pubblicitaria costata minimo altri 100 milioni, ai quali in via conclusiva vanno aggiunti quelli che resteranno nelle casse dei cinema, per un totale di 650.000 milioni circa.

Facendo un po’ di analisi dei trascorsi, risulta che i film ad aver superato questo traguardo sono meno di 90, e, l’unico capace di raggiungere questa soglia, e superarla anche, rimanendo nella sfera dei romanzi di Ian Fleming è stato “Skyfall”, la precedente avventura del Bond di Sam Mendes sempre con Daniel Craig.

Per “007 – Spectre” si prevede un esordio da 80 milioni negli Stati Uniti nel corso del week end (“Skyfall” ne aveva fatti 88) anche se la Sony ci va con i piedi di piombo e suggerisce un raccolto di 60 milioni. I ‘concorrenti’, pronti a rubare spettatori, non mancheranno, ma James Bond, è sempre James Bond. Almeno, glielo auguriamo.

Giorgio Bartoletti

05/11/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *