Festa del Cinema di Roma 2017: programma del 3 Novembre

Nona giornata per la Festa del Cinema di Roma 2017 che presenta quattro film nella Selezione Ufficiale, tra cui gli attesi “Borg McEnroe” e “Promised Land”. Per Alice nella città è prevista la proiezione per le scuole di “Wonder” con Julia Roberts e Owen Wilson.

Quattro i film della Selezione Ufficiale per il programma del 3 novembre alla Festa del Cinema di Roma 2017

Borg McEnroe Copertina film Festa del cinema di Roma 2017

Borg McEnroe

Un cast stellare che vede tra gli altri Alec Balwin e Ethan Hawke è quello di “Promised Land” di Eugene Jarecki. Partendo dal mito immortale di Elvis Presley, il regista ci guida in un road movie negli Usa nei giorni che hanno preceduto l’elezione di Donald Trump (ore 19.00 stampa e accreditati).

È una produzione sudamericana “Los adioses” di Natalia Beristein (ore 9.00 stampa e accreditati, 17.00 anche pubblico) una storia tutta al femminile ispirata alla figura Rosario Castellanos, poetessa messicana che ha lasciato il segno nel suo paese. Femminista ante litteram in una società maschilista, la donna scoprirà il suo lato più fragile quando incontrerà il futuro marito Ricardo Guerra.

Sono incentrati sulla rivalità e l’amicizia gli altri due titoli in Selezione ufficiale nella giornata: “Borg McEnroe” di Janus Metz con Shia LaBeouf, racconta la nota rivalità di due grandi tennisti che si sfidarono in un’epica finale a Wimbledon nel 1980 (ore 9.00 stampa e accreditati, 21.30 anche pubblico); mentre “Mudbound” di Dee Rees, già presentato al Sundance Film Festival, segue le vicende di due amici che sfideranno il razzismo strisciante del Mississippi (ore 10.00 stampa e accreditati, 22.30 anche pubblico).

Programma ricco tra Riflessi, Alice nella città e due titoli speciali alla Festa del Cinema di Roma 2017

Per la sezione Riflessi (ore 16 ingresso libero) è prevista la proiezione di “Del resto fu un’estate meravigliosa” di Luciano Michetti, un tuffo nel 77 con un gruppo di giovani comici. Roberto Benigni, Carlo Verdone e i Giancattivi sono i grandi protagonisti di un’estate lontana in un documentario senza filtri.

Molto più duro il docufilm “Ma l’amore c’entra?” di Elisabetta Lodoli, storia di tre uomini violenti contro le proprie compagne che hanno cercato una via per cambiare (ore 21.30 pubblico e accreditati).

Un evento speciale celebra il capolavoro di Murnau “Nosferatu” con una nuova rilettura dal titolo “NYsferatu – Symphony of a Century”, diretto da Andrea Mastrovito. Il regista colloca la storia trasportando i suoi personaggi negli Usa e nella Siria martoriata dalla guerra. Importante il commento musicale dal vivo con voce e piano (ore 11.00 stampa e accreditati, 20 anche pubblico).

Chiudiamo la giornata con i titoli di Alice nella città.

Festa del cinema di Roma 2017 Wonder

Wonder

“Wonder”, di Stephen Chbosky con Julia Roberts e Owen Wilson, è sicuramente il film di Alice nella città più atteso della giornata. Tratto dall’omonimo romanzo di R.J. Palacio, la pellicola pone al centro della narrazione August Pullman, la sua vita e la rara malattia che la condiziona. Il film sarà proiettato alle 11.00 per le scuole.

Fa ridere amaro “Si muore tutti democristiani” del quintetto satirico “Il terzo segreto di satira” sulle difficoltà di un gruppo di giovani precari alle prese con le difficoltà quotidiane dell’Italia in crisi (ore 9.15 stampa e accreditati, 20.30 anche pubblico).

“The Swan” (ore 18.30 pubblico e accreditati) di Ása Helga Hjörleifsdóttir è una storia di crescita ambientato nell’Islanda dei giorni nostri con una giovanissima protagonista di nove anni che affronterà le sue prime difficoltà nella vita.

Per consultare il programma completo rimandiamo al sito ufficiale: Festa del cinema di Roma 2017 – Programma

 

Giulia Sessich

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *