17 ragazze

  • Titolo originale: 17 Filles
  • Regia: Delphine Coulin, Muriel Coulin
  • Cast: Louise Grinberg, Juliette Darche, Roxane Duran, Esther Garrel, Yara Pilartz, Solène Rigot, Noémie Lvovsky, Florence Thomassin, Carlo Brandt, Frédéric Noaille, Arthur Verret
  • Genere: Drammatico, colore
  • Durata: 90 minuti
  • Produzione: Francia, 2011
  • Distribuzione: Teodora Film
  • Data di uscita: 23 marzo 2012

17-ragazzeIn seguito alla notizia che la liceale Camille Fourier è rimasta incinta, un gruppo di sue amiche diciassettenni decide di vivere l’esperienza della maternità insieme, rimanendo a loro volta, e per loro volontà, gravide, suscitando così scalpore nella loro comunità.

Nel film si evince un senso di appartenenza molto forte. Quando Camille (Louise Grinberg) svela alle sue amiche di aspettare un bambino e Florence (Roxane Duran) confessa di essere nella stessa situazione, le loro compagne di corso cominciano a maturare l’idea di volere la stessa cosa per dare una svolta alle loro monotone e piatte vite. Una dopo l’altra, quindi, si impegnano a raggiungere l’obiettivo e nel giro di pochi mesi genitori e insegnanti si trovano a dover gestire sedici gravidanze. Una di queste si rivela falsa: Florence, la seconda ad aver dato l’annuncio, ha infatti inventato tutto pur di sentirsi al centro dell’attenzione.

Commedia del 2011, "17 ragazze" si presenta come uno spaccato di vita di un nutrito gruppo di giovanissime ragazze francesi di provincia. Sullo sfondo della Britannia meridionale, le sorelle Delphine e Muriel Coulin romanzano un reale fatto di cronaca: nel 2008, a Gloucester (Massachussetts), 17 adolescenti della stessa scuola rimangono incinta insieme.

17 ragazze, la voglia di riscatto

È proprio la voglia di riscatto, di identità e di emancipazione che fa scattare nelle adolescenti l’idea di compiere questo atto rivoluzionario. Le ragazze infatti sognano una vita migliore per loro e per i nascituri, fatta di rispetto e di amore condiviso: il loro piano prevede una convivenza in una comune e un’amicizia eterna, ma una serie di circostanze e di imprevisti le metteranno di fronte alla dura realtà, scuotendo i loro sogni e le loro speranze.

Il tema affrontato ha portato le sorelle Coulin a vincere lo Student Jury Award 2011 al Bratislava Film Festival e alla nomination per  la migliore opera prima al Premio César 2012.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *