Venom 2: il nuovo trailer mostra un’inquietante carneficina

Venom 2: il nuovo trailer mostra un’inquietante carneficina

“Venom 2” si mostra ancora una volta con un nuovo trailer, ma questa volta la presentazione è più terrificante. Ci sarà sicuramente una carneficina.

Venom 2: il nuovo trailer del film con Tom Hardy

Sony ha rilasciato un nuovo trailer per “Venom: La furia di Carnage” che sembra essere davvero molto promettente. Tom Hardy torna sul grande schermo nei panni di Venom, uno dei personaggi più complessi della Marvel (purtroppo, nessun segno di Spider-Man ma va bene così).

Diretto da Andy Serkis, il cast del film comprende anche Michelle Williams, Naomie Harris e Woody Harrelson, nel ruolo del cattivo Cletus Kasady/Carnage. Nei panni del cattivo, Kasady prende i riflettori nel nuovo trailer. Con i suoi dialoghi raccapriccianti e la distruzione di massa nei panni di Carnage, Kasady ha sicuramente coinvolto il pubblico. Il sequel sembra anche essere più maturo e più intrigante del primo film.

Il nuovo trailer mostra anche qualcosa di più. Ad esempio quella strana dinamica che si costruisce tra Eddie Brock e Venom di Hardy. I momenti comici nella carneficina non mancheranno come la scena in cui Eddie salta in una vasca piena di aragoste. Gli ingredienti ci sono tutti e nessuno potrà rimanere deluso.

Sinossi ufficiale

Venom 2

Più di un anno dopo gli eventi di “Venom” (2018), il giornalista investigativo Eddie Brock lotta per adattarsi alla vita come ospite del simbionte alieno Venom, che gli conferisce abilità sovrumane per essere un letale vigilante. Brock tenta di riaccendere la sua carriera intervistando il serial killer Cletus Kasady, che diventa l’ospite del simbionte Carnage ed evade di prigione dopo un’esecuzione fallita.

L’uscita di “Venom: La furia di Carnage” è prevista nelle sale nel Regno Unito il 15 settembre e poi negli Stati Uniti il ​​24 settembre, dopo essere stato posticipato dalla data originale di ottobre 2020 a causa della pandemia.

Francesca Reale

03/08/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *