“Songbird” di Michael Bay mostra il mondo devastato dalla pandemia

“Songbird” di Michael Bay mostra il mondo devastato dalla pandemia

Songbird“, prodotto da Michael Bay è un nuovo film che è stato girato durante la quarantena e che si è ispirato alla pandemia COVID-19.

“Songbird” e il COVID-23

Songbird” è un film che sarà ambientato nel 2024, dove il Coronavirus sarà mutato diventando COVID-23.

Il film debutterà nelle sale cinematografiche nel 2021.

Recentemente, è uscito il primo trailer del thriller della pandemia dove viene mostrato un mondo intrappolato in isolamento per quattro anni, raggiungendo 8,4 milioni di morti in un solo anno.

Il film si svolgerà nel 2024 e sarà interpretato da K.J. Apa e Sofia Carson, che interpreteranno il ruolo di una coppia separata dalla pandemia, costretta a vivere sotto la legge marziale.

Il personaggio di Apa, Nico un fattorino risparmiato dalla pandemia, attraverserà pericolosamente ogni giorno la città per portare cibo agli svantaggiati. Tra questi ci sarà anche Sara, la sua fidanzata, costretta a rimanere chiusa in casa. Ciò gli impedirà di vederla.

Pur di rivedere la sua amata, Nico ad ogni costo arriverà a sfidare i pericoli e divieti.

“È un mondo distopico e spaventoso, ma è un film romantico su due persone che vogliono stare insieme, ma non possono”, ha detto il regista Adam Mason a Entertainment Weekly. E’ “Romeo e Giulietta”, ma sono separati dalla sua porta di casa e dal virus”.

Le difficoltà nelle riprese a causa dei limiti dati dal COVID-19

"Songbird"

Songbird”, è uno dei primi  film girati a Hollywood dopo l’entrata in vigore delle restrizioni causate dall’emergenza Coronavirus.

Un’esperienza unica, che soffrirà le limitazioni del lockdown.

Le riprese del film sono state particolarmente difficili in quanto gli stessi attori dovevano rispettare tutti i protocolli di sicurezza.

Michael Bay, attraverso questo film ha voluto offrire al pubblico un’ambientazione claustrofobica, come quella vissuta negli ultimi mesi da tutti noi.

Secondo quanto riportato da Variety, durante le riprese del film su una pandemia durante una pandemia, Mason ha detto che i limiti stabiliti dalle linee guida COVID-19 gli hanno ricordato i set precedenti a cui aveva lavorato.

“Di solito mi occupo io stesso delle luci e della macchina da presa”, ha detto. “Quindi, sono abituato ad essere molto vicino agli attori e a filmare in questo modo molto intimo che si adattava perfettamente alle riprese durante le regole e i regolamenti dell’isolamento”.

La sceneggiatura del film è stata scritta da Mason in collaborazione con Simon Boyes.

Tra i membri del cast ci saranno Craig Robinson, Bradley Whitford, Alexandra Daddario, Demi Moore, Peter Stormare e Paul Walter Hauser. Adam Goodman, Invisible Narratives,

Songbird” sarà prodotto da Catchlight Films e Michael Bay.

Erika Zagari

30/10/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *