Now You See Me 2: l’official trailer

La Lionsgate ha rilasciato sul proprio canale youtube il trailer officiale di “Now you see me 2”, pellicola che si pone come sequel del fortunato film del 2013 che vedeva alla regia Louis Leterrier.

“Now you see me 2”: i maghi del crimine tornano ad ammaliare il pubblico

now-you-see-me-2

“Now you see me 2”, sequel della pellicola del 2013, vede nuovamente protagonisti i grandiosi illusionisti che si dilettano in spettacoli di magia ispirati allo stile di Robin Hood – rubare ai ricchi per dare ai poveri –, dando a vita a veri colpi criminali.

La pellicola prende avvio un anno dopo gli eventi del primo film, dopo che il gruppo di talentuosi artisti e criminali ha ingannato l’FBI e guadagnato l’affetto e i plausi del pubblico con gli spettacoli di magia. Ora i Quattro Cavalieri tornano alla ribalta con una nuova performance, nella speranza di smascherare le pratiche – assolutamente anti-etiche – di un magnate della tecnologia.
L’uomo a cui puntano è Walter Mabry, un prodigio della tecnologia che minaccia i protagonisti di “Now you see me 2″; la loro unica speranza è quella di effettuare un’ultima, grandiosa performance per ripulire i propri nomi e rivelare, così, la mente criminale.

Il film “Now you see me 2″, diretto da Jon M. Chu, è basato su una sceneggiatura di Ed Solomon e Pete Chiarelli, con protagoniste le stelle Woody Harrelson, Jesse Eisenberg, Dave Franco, Mark Ruffalo, Michael Caine e Morgan Freeman, presenti nella prima pellicola ed ora tutti pronti al ritorno per il grande sequel. Oltre ai veterani, al cast si aggiungono tra gli altri, Daniel Radcliffe (l’ex Harry Potter) e Lizzy Caplan.

Nel caso in cui la pellicola – che dovrebbe avere ‘I maghi del crimine 2’ come titolo italiano – dovesse ottenere un ampio consenso di pubblico come era stato per il primo film, il quale ha incassato 274.049.297 dollari, di cui 116.049.297 dollari negli Stati Uniti e 158.000.000 dollari nel resto del mondo, un terzo capitolo dedicato ai famigerati illusionisti non sarà da escludere a priori.

Marzia Meddi
17/03/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *