Netflix compra per 55 milioni di dollari il nuovo film con Christian Bale

Netflix compra per 55 milioni di dollari il nuovo film con Christian Bale

La grande spesa di Netflix all’EFM virtuale continua, con un enorme preacquisto globale di circa 55 milioni di dollari, per il thriller horror gotico di Christian BaleThe Pale Blue Eye”, che riunirà l’attore con il regista Scott Cooper.

L’accordo segna un record mondiale all’European Film Market. Lo streamer ha battuto diversi concorrenti per il progetto.

“The Pale Blue Eye”: il nuovo acquisto di Netflix

Christian Bale

Il film, che Cooper desiderava realizzare da più di un decennio, ruota attorno al tentativo di risolvere una serie di omicidi avvenuti nel 1830 presso l’Accademia Militare degli Stati Uniti a West Point.

Il premio Oscar, Christian Bale, interpreterà un detective veterano che indaga sugli omicidi, aiutato da un giovane cadetto, attento ai dettagli, che in seguito diventerà un autore di fama mondiale: Edgar Allan Poe.

Scott Cooper scrive l’adattamento dell’omonimo romanzo di Louis Bayard. Cross Creek, recente vincitore di un Golden Globe per “Il Processo ai Chicago 7”, sta producendo.

L’obiettivo è di girare in autunno, dopo che Bale finirà il film senza titolo di David O Russell e “Thor: Love And Thunder”, entrambi in produzione.

Christian Bale e Scott Cooper di nuovo insieme

Christian Bale e Scott Cooper

Netflix ha voluto il film di Christian Bale e Scott Cooper a qualunque prezzo: ma non è la prima volta che i due lavorano insieme.

Infatti, faranno il loro terzo film insieme, dopo aver collaborato in “Il fuoco della vendetta” e “Hostiles”.

Cooper ha recentemente concluso il nuovo film horror di Guillermo del ToroAntlers” per Fox Searchlight, previsto per l’autunno.

Questa è la terza grande acquisizione degli ultimi 10 giorni da parte di Netflix, dopo i loro straordinari accordi per “Operation Mincemeat” e “The Ice Road”.

Finora, è l’unico acquirente noto ad aver superato i 10 milioni di dollari sul mercato, ma un certo numero di grandi pacchetti li hanno acquistati anche i distributori indipendenti.

Federica Contini

08/03/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *