Madonna alla regia di un biopic su se stessa

Madonna alla regia di un biopic su se stessa

Madonna dirigerà un film sulla sua vita, scritto da Diablo Cody per la Universal.

Madonna racconta se stessa in un film

Madonna

Sembra essere una mossa creativa senza precedenti: l’icona pop dirigerà un film sulla sua vita e sulla sua carriera. La sceneggiatura sarà realizzata da Diablo Cody, che con “Juno” di Jason Reitman aveva ottenuto nel 2007 l’Oscar per la Miglior Sceneggiatura originale.

Una decisione, quella della star, abbastanza originale: Madonna ripercorrerà infatti la sua sbalorditiva e lunga carriera in cui si è reinventata musicalmente e artisticamente, lavorando anche nel cinema come regista e attrice, iniziando il suo viaggio biografico dai bassifondi di New York fino a raggiungere le vette della celebrità mondiale.

L’artista sarà dunque attiva in prima persona a differenza di altri personaggi noti, che spesso sono coinvolti marginalmente come consulenti creativi e produttori esecutivi nelle loro storie adattate.

Il film, ancora senza titolo, è prodotto dalla Universal Pictures, sotto l’ala protettrice del gruppo di intrattenimento cinematografico Donna Langley e la produttrice Amy Pascal, la cui compagnia omonima è costituita nel lotto della Universal. La tempistica della produzione è sconosciuta e il cast principale deve ancora essere annunciato.

Le parole della star

Visualizza questo post su Instagram

Are you ready for the story of my life………………..✍️ Am I? #livetotell #diablocody #screenplay

Un post condiviso da Madonna (@madonna) in data:

“Voglio trasmettere l’incredibile viaggio che ho intrapreso nella mia vita come artista, musicista, ballerina, [la storia] di un essere umano, che cerca di farsi strada in questo mondo”, ha detto Madonna in una dichiarazione.

“Il fulcro di questo film sarà sempre la musica. La musica mi ha fatto andare avanti e l’arte mi ha tenuto in vita. Ci sono così tante storie non raccontate e stimolanti e chi può raccontarle meglio di me. È essenziale condividere la corsa sulle montagne russe della mia vita con la mia voce e la mia visione”.

Langley ha elogiato Madonna come “l’ultima icona, umanitaria, artista e ribelle”.

“Con il suo dono singolare di creare arte tanto accessibile quanto oltre i confini, ha plasmato la nostra cultura in un modo unico”, ha detto Langley.

Una donna da record

Sara Zambreno e Guy Oseary saranno i produttori esecutivi. Il vicepresidente senior della produzione Erik Baiers e il direttore dello sviluppo Lexi Barta supervisioneranno il progetto per conto dello studio.

“Conosco Madonna da quando abbiamo realizzato ‘Ragazze vincenti’- ha dichiarato Pascal – e non riesco a immaginare niente di più emozionante che collaborare con lei e Diablo per portare la sua vera storia sul grande schermo con Donna e i nostri partner della Universal”.

La star ha già diretto due lungometraggi: “Sacro e profano” nel 2008 e il “W.E. – Edward e Wallis” (2011), vincitore del Golden Globe nel 2012 per la Migliore Canzone Originale (Masterpiece).

Madonna è la cantante femminile con più dischi venduti nella storia, 335 milioni in tutto il mondo, e l’artista itinerante solista con il maggior incasso di tutti i tempi. L’interprete è stata inserita nella Rock and Roll Hall of Fame nel 2008 e conta 658 importanti nomination ai premi mondiali e 225 vittorie.

Stefano Mazzola

16/09/2020

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *