“Lo chiamavano Jeeg Robot”: il teaser trailer e il poster dell’hero movie tutto italiano

“Lo chiamavano Jeeg Robot”: il teaser trailer e il poster dell’hero movie tutto italiano

La Lucky Red ha pubblicato il nuovo poster ufficiale e un teaser di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, il primo hero movie tutto italiano, diretto da Gabriele Mainetti con protagonista Claudio Santamaria, spalleggiato da Luca Marinelli, nelle sale cinematografiche dal 18 febbraio 2016.

La Lucky Red rilascia il primo poster e un’anticipazione del trailer di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, primo lungometraggio di Gabriele Mainetti, acclamatissimo alla recente Festa del Cinema di Roma 2015

jeeg-robot-poster

La pellicola aveva già fatto la gioia dei cinefili presenti all’ultima edizione, conclusasi da pochi mesi, della Festa del Cinema di Roma 2015, un debutto segnato da una vera e propria standing ovation, un entusiasmo che anche noi di Eco Del Cinema avevamo espresso nella recensione di “Lo chiamavano Jeeg Robot”, che potrete leggere qui.

L’occasione per parlare dell’eccezionale lavoro di Gabriele Mainetti, al suo primo lungometraggio, si presenta con le Giornate Professionali di Sorrento, manifestazione svoltasi dal 30/11 al 03/12, all’interno della quale “Lo chiamavano Jeeg Robot” ha fatto il suo secondo debutto. Il film si può classificare come un riuscitissimo hero movie italiano che mixa alla perfezione momenti di esaltante euforia con altri decisamente più adulti e ricchi di sfumature pulp.

“Lo chiamavano Jeeg Robot”, Gabriele Mainetti, dopo Roma, presenta il suo primo lungometraggio alle Giornate Professionali di Sorrento

lo-chiamavano-jeeg-robot-poster-interoMentre la Lucky Red rilascia un primo poster e un teaser trailer del lavoro di Mainetti, spuntano delle brevi dichiarazioni del regista, intervistato da colleghi di settore, al quale è stato chiesto se qualcuno gli avesse ‘imposto’ dei cambiamenti per alcune sequenze, in seguito ai tragici fatti di Parigi.

Questa è stata la risposta del regista: “No non me l’hanno fatta levare nè me l’hanno proprio chiesto. Non ci abbiamo nemmeno pensato. Anzi! Calvino diceva che l’artista è un’antenna della società. Non voglio esagerare con le prospettive ma credo che il fatto che noi nel nostro film abbiamo inserito la paura e gli attentati, questo fatto delle città che sono attaccate dal terrorismo forse ha intercettato qualcosa. Credo che siamo andati a sbattere contro qualcosa effettivamente. Per questo non solo non abbiamo pensato di levare quelle sequenze, ma anzi!”.

Incalzato circa le aspettative degli incassi, Mainetti ha aggiunto di ‘confidare’ in due milioni e mezzo… “diciamo due milioni dai, sarei contento davvero, anche se come è ovvio spero sempre in qualcosa di più”. “Lo chiamavano Jeeg Robot” vede un ricco cast composto da Claudio Santamaria, Luca Marinelli, Stefano Ambrogi, Maurizio Tesei, Ilenia Pastorelli e Francesco Formichetti. Non vediamo l’ora di vederlo, vi lasciamo al teaser visibile nella pagina facebook ufficiale del film:

https://www.facebook.com/lochiamavanojeegrobot/videos/2469956176625150/

Eleonora Di Giacomo

04/12/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.