La Disney al lavoro su una saga con un giovane Mago Merlino

La Disney Picutres ha annunciato di aver acquistato i diritti della saga su Mago Merlino dello scrittore americano T.A. Barron e di aver in cantiere il progetto di trasportare sul grande schermo le avventure del mago in una saga in live action per il cinema.

Il ritorno sul grande schermo del mago più famoso al mondo: Merlino nato dalla penna dello scrittore americano T.A. Barron

Mago-Merlino

Merlino, il mago più famoso al mondo, amato da grandi e piccini, soprattutto grazie alle trasposizione cinematografiche e per la tv – come “La spada nella roccia”, film d’animazione del 1963 prodotto dalla stessa Walt Disney Productions – sta per tornare in veste di protagonista in una nuova saga della Disney dedicata tutta alle sue origini.

In seguito alle dichiarazioni del progetto per un film live action ispirato proprio a “La spada nella roccia”, la Disney allarga il suo campo e aggiunge di voler creare un ‘franchise’ incentrato sul Mago Merlino, che possa avere lo stesso successo di saghe come quella su Harry Potter o “Il signore degli anelli”.

Infatti la casa di produzione fondata dall’impreditore Walt Disney ha dichiarato di aver acquistato i diritti della saga, opera letteraria del celebre scrittore americana T.A. Barron, composta da ben dodici libri di genere fantasy che narrano l’infanzia e la formazione del giovane e leggendario Merlino.

La ‘casa di Topolino’ presenterà un mago diverso da quello che avevamo amato nel classico Disney: anziano, saggio e potente, bensì vedremo un giovane mago alle prime armi e alle prese con le prime pozioni magiche e con pericoli da affrontare per il bene della magia di tutto il mondo.

La nuova saga della Disney vanterà una sceneggiatura adattata dalla premio Oscar Philippa Boyens

Non è un caso, dunque, se la sceneggiatrice scelta e ingaggiata per portare sul grande schermo la gioventù di Merlino sia Philippa Boyens, la donna premio Oscar che ha affiancato Peter Jackson nella produzione dell’epica esalogia ispirata al mondo di Tolkien, ed è proprio con “Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re” che si è aggiudicata l’Oscar per la miglior sceneggiatura non originale.

Ad oggi ancora non sono stati confermato o annunciati probabili registi o attori ingaggiati, ma siamo sicuri che l’inarrestabile casa produttrice saprà stupirci ancora!

Letizia Yacoub
18/11/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *