Jeremy Renner e Elizabeth Olsen di nuovo insieme per “Wind River”

Jeremy Renner e Elizabeth Olsen di nuovo insieme per “Wind River”

 

Tornano a collaborare su un set cinematografico i due celebri attori Jeremy Renner e Elizabeth Olsen, responsabili insieme di grandi successi al botteghino e che rivedremo presto sul grande schemo con “Wind River”

Ancora insieme per un lungometraggio i due attori Jeremy Renner e Elizabeth Olsen, per il debutto alla regia dello sceneggiatore Taylor Sheridan

jeremy-renner

Dopo successi grandiosi sul grande schermo, approvati tanto dalla critica quanto dal pubblico, tornano insieme e per un genere diverso, sul set di una nuova pellicola i due attori Jeremy Renner e Elizabeth Olsen.

Dopo aver lavorato insieme lo scorso anno in “Avengers Age of Ultron” e in attesa di vederli nuovamente nei panni dei ruoli che li hanno resi dei veri e propri eroi per gli spettatori, Occhio di Falco e Scarlet Witch, in “Captain America Civil War”; è di oggi freschissima la notizia che i due interpeti saranno di nuovo insieme sul grande schermo per il crime-drama dal titolo “Wind River”.

Il drammatico “Wind River” avrà come protagonista Jeremy Renner e Elizabeth Olsen

“Wind River” segna il debutto alla regia di Taylor Sheridan, sceneggiatore di film di successo come “Sicario” con Emily Blunt e Benicio del Toro, e sarà ambientato nel deserto dello Utah dove vedremo Jeremy Renner nei panni di un ranger, Cory un cacciatore del Dipartimento Caccia e Pesca come cacciatore di coyote e altri animali predatori, segnato dalla morte della figlia adolescente e alle prese con la scoperta di un cadavere congelato di una ragazza assassinata. La Olsen interpreterà invece l’agente dell’FBI incaricato delle indagini e che chiederà aiuto al personaggio di Renner nella risoluzione del caso.

Le riprese del film sono previste per il prossimo marzo a Park City, mentre la Thunder Road di Basil Iwanyk, già produttore del film di Denis Villenuve, si sta occupando della produzione insieme a Peter Berg e Matthew George.

Letizia Yacoub
20/01/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.