Guillermo del Toro regista per “Scary Stories To Tell In The Dark”

Arriva via Twitter la rivelazione del regista, impegnatissimo al momento, Guillermo del Toro: lo vedremo presto nello sviluppo di un film tratto dai libri per ragazzi “Scary Stories To Tell In The Dark”, scritto da Alvin Schwartz.

Il grande regista Guillermo del Toro annuncia via Twitter, tramite una simpatica foto, che sarà lui ad occuparsi del tanto auspicato film tratto dalla serie di racconti “Scary Stories To Tell In The Dark”

Guillermo-Del-Toro

È ufficiale, almeno da quanto sembra rivelare il simpatico tweet che giunge direttamente dal profilo autentico del regista: Guillermo del Toro sarà il regista che porterà sul grande schermo le fantastiche e spaventose vicende tratte dal libro di Alvin Schwartz “Scary Stories To Tell in The Dark”.

Le storie paurose raccontante nel libro furono suddivise in una serie di tre edizioni per bambini, ideate dallo scrittore Alvin Schwartz e illustrate da Stephen Gammell. Il primo volume, quello a cui si ispirerà il regista de Toro fu pubblicato nel 1981, al quale seguirono “More Scary Stories to Tell in the Dark” del 1984 e “Scary Stories 3: More Tales to Chill Your Bones” del 1991.

Le “spaventose storia da raccontare al buio” con Guillermo del Toro: alcuni dettagli

Il progetto del regista sarà prodotto da CBS Films mentre del Toro si mostra felice accanto ad alcune delle illustrazioni realizzate da Stephen Gammell per le pagine.

Le storie terrificanti, tra cui quelle di scheletri che vagano per le città, donne fantasma che vogliono vendicare la propria morte e case infestate dal cui camino ogni notte cade una testa insanguinata, sono accompagnate da leggende della tradizione americana e da canzoni paurose.

La sceneggiatura del lungometraggio sarà curata da John August, autore di successi come “Dark Shadows” e “Frankenweenie”, che ha dichiarato di volersi ispirare fedelmente alle illustrazioni e alle storie originali.

Letizia Yacoub
15/01/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *