Film al cinema dal 19 Novembre

Undici nuovi film al cinema dal 19 Novembre: tra le novità più importanti “Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II”, “Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto” e il ritorno alla regia di Liv Ulmann con “Miss Julie”

“Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II”, tra i film al cinema dal 19 Novembre, l’epilogo di una trilogia

hunger-games-il-canto-della-rivolta-parte-II

Si chiude il cerchio per Katniss Everdeen, divenuta Ghiandaia Imitatrice, impegnata nella battaglia finale per sconfiggere la tirannia di Capitol City. Annunciato come ultimo film dedicato alla saga cinematografica “Hunger Games”, “Hunger Games: il canto della rivolta – Parte II” è la trasposizione su grande schermo della seconda parte del terzo romanzo di Suzanne Collins dal titolo “Il canto della rivolta”. Anche questa volta Katniss dovrà affrontare non solo i nemici e le loro trappole mortali, ma anche i dubbi relativi alle proprie scelte.

“Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto”, Sherlock come non lo avete mai visto

Mr.-Holmes-il-mistero-del-caso-irrisoltoTra i film al cinema dal 19 Novembre spicca sicuramente “Mr. Holmes – Il mistero del caso irrisolto” per il quale il bravissimo Ian McKellen si mette alla prova ricoprendo il ruolo del tanto famoso – quanto particolare – investigatore creato dall’estro di Arthur Conan Doyle.

Per l’occasione, tuttavia, l’attore non dovrà confrontarsi con la classica immagine del detective dotato di pipa e berretto, ma con un novantatreenne in pensione con tanto di pantofole e sigarette che, nonostante l’età, non ha abbandonato la sua passione investigativa.

Liv Ulmann si misura con Strimberg e porta al cinema “Miss Julie”

È un ritorno importante dietro la macchina da presa quello di Liv Ulmann che con “Miss Julie” porta al cinema una delle opere più belle di August Strimberg. La splendida e intensa Jessica Chastain è la spregiudicata Miss Julie, figlia di un conte che seduce il cameriere (un fascinoso Colin Farrell) che lavora per la sua famiglia e da tempo è innamorato di lei.

Cinque produzioni italiane tra i film al cinema dal 19 Novembre

Sergio Rubini dirige e interpreta, con Isabella Ragonese, Fabrizio Bentivoglio e Maria Pia Calzone, “Dobbiamo parlare” storia di due coppie in crisi, ispirata a “Carnage” di Roman Polanski e presentata all’ultima Festa del Cinema di Roma. In una sola nottata i quattro protagonisti tireranno fuori risentimenti e omissioni sconvolgendo gli equilibri di sempre.

loro-chi“Loro chi?” è il titolo della pellicola diretta da Francesco Miccichè e Fabio Bonifacci in cui Edoardo Leo, alla vigilia della tanto agognata promozione, si imbatte in Marco Giallini, truffatore professionista che potrebbe mettere a repentaglio la sua carriera. Ma non tutto è come sembra…

Esordio alla regia per Veronica Pivetti con “Né Giulietta, né Romeo”, in cui l’adolescenza – con le sue passioni vissute al massimo, la ribellione, i turbamenti e la rabbia – è protagonista assoluta.

in-fondo-al-boscoÈ un noir “In fondo al bosco”, secondo lungometraggio di Stefano Lodovichi che, dopo aver trattato in maniera assolutamente realistica le trappole della rete per i giovani con “Aquadro”, si dedica a una storia incentrata sulla scomparsa di un bambino di cui la madre mette in dubbio l’identità, dopo il ritrovamento a quattro anni di distanza.

È un documentario dai toni fiabeschi “Bella e perduta” di Pietro Marcello. Il regista del pluripremiato “La bocca del lupo” ricostruisce infatti, tra fiaba e realtà, la storia del pastore Tommaso, chiamato Angelo del Carditello per essersi occupato a proprie spese della reggia borbonica fino al momento della propria morte.

“A testa alta”: Emmanuelle Bercot e la drammatica realtà di un adolescente

a-testa-altaSeguendo la migliore tradizione della cinematografia francese, Emmanuelle Bercot porta al cinema un dramma adolescenziale con il suo “A testa alta”, film d’apertura del 68° Festival di Cannes.

Al centro della storia il turbolento Malony, abbandonato dalla madre da quando aveva sei anni.  Il ragazzo, passato da un istituto correttivo all’altro, viene supportato nel suo percorso formativo da un giudice minorile, Chaterine Deneuve, da un tutor dal passato turbolento e da una giovane, figlia di un insegnante di un istituto, che cercherà di infondergli la voglia di essere al mondo.

Tra i film al cinema dal 19 Novembre: “Storie di cavalli e di uomini” e “Iqbal, bambini senza paura”

iqbalTra i nuovi film al cinema dal 19 novembre segnaliamo inoltre: “Storie di cavalli e di uomini”, originale pellicola ambientata in una valle islandese dove gli uomini vivono quasi in simbiosi con i loro cavalli; e “Iqbal, bambini senza paura”, produzione italo-francese che, attraverso l’animazione, affronta il dramma di un’infanzia negata, ispirandosi alla storia vera del bambino pakistano Iqbal Masih.

Giorgio Bartoletti

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *