Festival di Venezia 2015: programma del 5 settembre

Festival di Venezia 2015: programma del 5 settembre

Ecco il programma dei film presentati oggi, sabato 5 settembre, al Festival di Venezia 2015

Festival di Venezia 2015: “The Danish Girl”, “Equals” e “L’attesa” i film in Concorso della giornata

festival_venezia_2015Due storie d’amore in cui i sentimenti s’incrociano con il sociale tra passato e futuro, sono al centro delle storie dei film in Concorso oggi a Venezia. Il primo “The Danish Girl” porta la firma del regista Tom Hooper. Ne è interprete il premio Oscar Eddie Redmaye nei panni del marito della pittrice danese Gerda Wegener. Il suo ritratto in abiti femminili è l’inizio di un cambiamento d’identità che lo condurrà a diventare uno dei primi transessuali degli anni ’30. Nel cast appare, anche se in una piccola parte, la nuova compagna di Johnny Depp Amber Heard.
È una rivisitazione di un grande classico di Orwell “Equals” di Drake Doremus, seconda pellicola in Concorso oggi. Basato liberamente sul romanzo “1984” il film descrive le difficoltà di una coppia che in un futuro imprecisato non vuole rinunciare ai sentimenti.
C’è molta curiosità per l’ultimo film in Concorso della giornata: “L’attesa” del regista italiano Piero Messina, allievo di Sorrentino. In un tempo sospeso, in una villa nobiliare siciliana, due donne sconosciute s’incontrano alla ricerca rispettivamente del figlio e del fidanzato. Loro sono Juliette Binoche e l’esordiente Lou de Laàge.

“The Event”, l’unica prima Fuori Concorso della giornata

L’unico lavoro Fuori Concorso della giornata è il documentario “The Event” di Sergei Loznitsa, riflessione, a distanza di venticinque anni, sulle conseguenze del Colpo di Stato fallito, con cui si cercò di depporre Gorbacev.

Nella sezione Orizzonti le prime di oggi sono: “A War” e “The Childhood of a Leader”

Due le prime della sezione Orizzonti presentate per la prima volta al Festival di Venezia 2015: “A War” e “The Childhood of a Leader”. “A War” di Tobias Lindholm descrive la drammatica storia di un reduce danese della guerra in Afghanistan. Dopo il suo ritorno in patria dovrà ritrovare la pace perduta per se stesso e per la sua famiglia. Due star giovanissime, Bérénice Bejo e Robert Pattinson, sono i protagonisti di “The Childhood of a Leader” di Brady Corbet. Il film è incentrato sulla nascita tra luci e ombre di un leader politico nel 1918 negli Usa.

Di seguito i film più importanti della giornata

Legenda: Regista – “Film”, Paese di produzione, durata, Cast

Film in Concorso/ Venezia 72

Tom Hooper – “The Danish Girl
Regno Unito, Usa, 120′
Eddie Redmayne, Alicia Vikander, Amber Heard, Sebastian Koch, Ben Whishaw, Matthias Schoenaerts

Drake Doremus – “Equals
Usa, 101′
Kristen Stewart, Nicholas Hoult, Guy Pearce, Jacki Weaver

Piero Messina – “L’attesa
Italia, Francia, 100′
Juliette Binoche, Lou de Laâge, Giorgio Colangeli, Domenico Diele, Antonio Folletto, Giovanni Anzaldo

Fuori Concorso

Sergei Loznitsa – “The Event
Paesi Bassi, Belgio, 74′
(documentario)

Orizzonti

Tobias Lindholm – “A War
Danimarca, 115′
Pilou Asbæk, Tuva Novotny

Brady Corbet – “The Childhood of a Leader
Gran Bretagna, Ungheria, Belgio, Francia, 113′
Liam Cunningham, Bérénice Bejo, Stacy Martin, Yolande Moreau, Tom Sweet, Robert Pattinson

Giorgio Bartoletti

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.