“Death Note”: Netflix acquista i diritti

“Death Note”: Netflix acquista i diritti

Sembra ormai quasi sicuro che “Death Note”, film ispirato alla serie di manga giapponesi, sarebbe stato prodotto dalla Warner Bros.; a quanto pare invece Netflix è riuscita ad ottenere i pieni diritti per la produzione del film, prevalendo sui colossi STX e Lionsgate.

“Death Note”: la Warner Bros. abbandona il progetto in favore di Netflix

Death-NoteSapevamo da tempo che la Warner Bros. era in possesso dei diritti per la realizzazione di una pellicola – questa volta americana – dedicata al celebre manga che annovera fans in tutto il mondo; a quanto pare però la situazione è cambiata e Netflix ha preso il comando.

L’idea del film nasce sulla base della serie di manga ideati e scritti da Tsugumi Ōba e disegnati da Takeshi Obata, edito in Italia grazie Planet Manga, etichetta della Panini Comics e pubblicato dal novembre 2006 al settembre 2008.

Entrato in possesso del death note del Dio della Morte – altresì noto come Shinigami – Ryuk, grazie al quale acquisisce la facoltà di decidere della vita e della morte di tutti coloro i cui nomi saranno scritti sul quaderno, Light Yagami inizierà a comportarsi come un giustiziere, decidendo della vita e della morte di chiunque – prima di criminali, poi proseguendo la sua discesa verso la follia.
A cercare di fermarlo ci sarà il detective Elle, mente brillante e geniale, mentre a collaborare con lui troveremo Misa Amane, ragazza invaghita di Light e altra posseditrice del death note.

Per quanto riguarda la realizzazione della pellicola, Adam Wingard (già regista di “You’ re Next” e “The guest”) sarà alla regia , Jeremy Slater curerà la sceneggiatura mentre Light Yagami sarà interpretato da Natt Wolff. già protagonista del celebre “Città di Carta”, diretto da Jake Schreier e basato sull’omonimo romanzo di John Green. Il produttore sarà Roy Lee, il quale sarà affiancato da Dan Lin, Jason Hoffs e Masi Oka.

Marzia Meddi
07/04/2016

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *