Criminal Minds: Beyond Borders è stata cancellata

Criminal Minds: Beyond Borders è stata cancellata

Brutte notizie per i fan dello spin-off “Criminal Minds: Beyond Borders” per la quale gli ultimi due episodi della seconda stagione, in onda il 17 maggio, saranno anche gli ultimi della serie.

Criminal Minds: Beyond Borders, ascolti troppo bassi

Criminal Minds: Beyond Borders Cast

Il secondo spin-off dedicato alla più nota serie tv madre “Criminal Minds”, “Criminal Minds: Beyond Borders”, non ha raggiunto il successo sperato e ha avuto vita relativamente breve dato che gli ultimi due episodi della seconda stagione, andranno anche a chiudere per sempre il capitolo di questo show.

la trama della serie –  voluta dalla showrunner Erica Messer, è successiva di cinque anni allo spin-off “Criminal Minds: Suspect Behavior”, cancellato da CBS dopo una stagione sempre a causa degli ascolti bassi –  racconta il lavoro di una sezione dell’ FBI, specializzata nella risoluzioni di crimini e nella ricerca della verità che li circonda. I personaggi di “Beyond Borders” sono stati introdotti nell’episodio diciannove della serie dieci dello show principale, intitolato nella versione italiana “Al di là dei confini”. Lo show ha ospitato anche alcuni personaggi di “Criminal Minds”, inclusi l’agente speciale David Rossi (interpretato da Joe Mantegna) e il tecnico analista Penelope Garcia (Kirsten Vangsness).

La serie, prodotta dalla CBS, ha sofferto molto di un’improvvisa perdita d’interesse da parte del pubblico, che è sceso del ben 32% nell’ultimo periodo, costringendo il network a non prevedere una terza stagione per lo show.

Criminal Minds: Beyond Borders, uno spin off sfortunato

Lo sfortunato spin-off prendeva spunto dall’omonima e decisamente più longeva serie Criminal Minds, ideata da Jeff Davis e con oltre 250 episodi all’attivo e in onda in Italia dal febbraio 2006 in prima visione assoluta su FoxCrime.

Serie tv di genere ‘crime’ per eccellenza, ispira le sue fortunate sceneggiature a fatti di cronaca realmente accaduti, basati sui racconti dei serial killer più famosi e pericolosi d’America e raccolti negli archivi di diverse agenzie di polizia. Protagonista è un’Unità di Analisi Comportamentale (BAU, Behavioral Analysis Unit) di Quantico, capeggiata da David Rossi (Joe Mantegna), affiancato da Aaron Hotchner (Thomas Gibson) e specializzata nell’individuare le verità più nascoste all’interno delle indagini.

Ilaria Romito

15/05/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *