Confermati cast originale e uscita per il sequel di “Trainspotting”

Confermati cast originale e uscita per il sequel di “Trainspotting”

È finalmente ufficiale: il sequel del fortunato film culto per un’intera generazione, “Trainspotting”, si farà! Confermato, ad oggi,  tutto il cast originale della pellicola e stabilite le prime date per l’attesissimo nuovo sequel

Tornano ben ventuno anni dopo il debutto sul grande schermo, i protagonisti originali del film cult “Trainspotting” e le conseguenze nelle loro esistenze dopo aver “scelto la vita”

trainspotting

Che ci fosse in progetto un sequel per l’amato film del 1996 era cosa già nota: ad oggi però siamo in grado di dire con certezza che l’attesissimo sequel non solo si farà ma uscirà proprio nell’anno del ventunesimo anniversario del fortunato primo capitolo! Il film “Trainspotting” insieme ai suoi strambi e, molte volte, incompresi o ingiustificati protagonisti torneranno sul grande schermo a raccontare le loro esistenze in seguito agli avvenimenti del primo fortunato film, che ostentava il motto “choose life” (“scegliete la vita”).

La casa di produzione TriStar Pictures ha da poco annunciato, infatti, di aver acquisito i diritti di distribuzione globali del sequel di “Trainspotting” affermando anche che il film verrà diretto nuovamente dal regista Danny Boyle e che inoltre vedrà il ritorno di tutto il cast originario, tra cui Ewan McGregor (nel ruolo del protagonista, Mark Renton), Johnny Lee Miller (Sick Boy), Robert Carlyle (Begbie) ed Ewan Bremner (Spud).

Crudo ma sfacciatamente realistico, “Trainspotting”, ruota attorno ad un gruppo di amici, giovani e con poche prospettive per il futuro, tutti dipendenti dall’eroina, mostrando come questa influenzi e danneggi la loro quotidianità, mettendo a nudo allo stesso tempo le debolezze, le preoccupazioni ma anche le virtù dei personaggi coinvolti.

Il sequel, ancora senza titolo, del fortunato primo episodio arriverà nel 2017, tratto anch’esso da un romanzo dello scozzese Irvine Welsh

Contrariamente da quanto ci si possa aspettare, il nuovo sequel non porterà lo stesso titolo del romanzo da cui sarà tratto, “Porno”, séguito a sua volta dell’omonimo romanzo che ispirò il fortunato “Trainspotting”, a cura dello scrittore scozzese Irvine Welsh. “Porno” riprende gli stessi personaggi nove anni dopo, tracciando le loro vite non più alle prese con i problemi legati all’eroina bensì con l’idea di realizzare un business legato alla pornografia.

Quale sarà il titolo ancora non è dato saperlo ma di recente lo stesso regista Boyle ha scherzosamente dichiarato: «stiamo pensando di intitolarlo “T2”, ma ci potrebbero essere alcuni problemi con James Cameron. Dovrò mendicare e dovremo andare da James Cameron a dirgli “cosa ne pensi?”»

Insieme alla conferma alla regia per Danny Boyle, arriva anche quella per il nominato al premio Oscar, proprio per “Trainspotting”, John Hodge che ne curerà la sceneggiatura, tornando entrambi dopo ventuno anni dall’uscita di uno dei cult-movie tra i più importanti del cinema degli anni ’90.

A produrre Trainspotting 2 ci saranno Andrew Macdonald, Danny Boyle, Christian Colson e Bernie Bellew per le case di produzione Figment Films, Decibel Films, Cloud Eight Films e Film4 e le riprese inizieranno a fine primavera 2016 per far sì che il film possa raggiungere le sale nei primi mesi del 2017.

Letizia Yacoub
07/10/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.