Box Office Italia: “Il cattivo poeta” conquista la vetta

Box Office Italia: “Il cattivo poeta” conquista la vetta

(Box Office Italia: incassi 17-23 maggio 2021) Al vertice della classifica c’è un nuovo film: “Nomadland” perde il primato per far posto alla pellicola italiana “Il cattivo poeta”.

“Il cattivo poeta” è il nuovo leader del Box Office in Italia

il cattivo poeta - Box Office Italia

Debutta e conquista la vetta della classifica il nuovo film del regista Gianluca Jodice “Il cattivo poeta”. La figura di Gabriele D’annunzio interpretata da Sergio Castellitto entra nelle sale ed incassa 198.730 euro con un numero di spettatori pari a 30.692. Perde invece il primato, dopo 4 settimane, “Nomadland”. Il film vincitore del premio Oscar con una presenza nelle sale di 26.149 persone, guadagna questa settimana 168.358, per un totale di 1.239.574 euro.

A chiudere il podio è il vincitore dell’oscar come miglior film straniero “Un altro giro” del regista Thomas Vinterberg con Mads Mikkelsen protagonista . Il lungometraggio made in Danimarca, al debutto in Italia, porta in sala 22.536 persone con un incasso di 149.831. Perde posizioni in classifica l’ultimo lavoro di Woody AllenRifkin’s Festival” che dal secondo, scende al quarto posto con un incasso per questa settimana di 130.083 euro e un numero di presenze nelle sale di 20.722.

Chiude la prima parte della classifica il film horror del regista Evan Spiliotopoulos “Il sacro male”. la pellicola basata sul romanzo “Shrine” dello scrittore britannico James Herbert, approda nelle sale con un numero di presenze pari a 14.534 e guadagna per questa prima settimana 130.342 euro.

“The Father” un debutto non straordinario

The Father - Box Office Italia

Apre la parte bassa della classifica il film d’animazione, distribuito dalla Notorius Pictures, “100% Lupo”. Il film australiano si posiziona al sesto posto e guadagna 93.760 euro, con un pubblico pari a 14.153 persone. Debutto amaro invece per il film drammatico con protagonista l’attore premio oscar Anthony Hopkins The Father – Nulla è come sembra”. Un settimo posto in cui incassa 41.687 euro e un numero di persone nelle sale di 5.942.

Ottavo e nono posto occupati rispettivamente dal film tedesco “Io rimango qui” del regista André Erkau, che guadagna nella prima settimana 17.716 euro ed un pubblico pari a 2.659; l’altra posizione è occupata invece da “Minari”. Il film nelle sale dal giorno delle riaperture, questa settimana porta al cinema 3.011 persone e incassa 16.925 euro per un totale di 34.473 euro.

Chiude la classifica al decimo posto “Morrison”. Il racconto da dentro il mondo musicale del cantante e leader dei Tiromancino, Federico Zampaglione, guadagna 16.228 euro e un numero di persone nelle sale di 2.327.

Francesca Reale

24/05/2021

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *