Benedict Cumberbatch eroe britannico in “The War Magician”

Benedict Cumberbatch eroe britannico in “The War Magician”

Ecco arrivare un nuovo progetto per il bravissimo Benedict Cumberbatch, scelto per un film che lo vedrà nuovamente interpretare un ‘magico’ ruolo: sarà l’illusionista Jasper Maskelyne in “The War Magician”, adattamento di un libro di David Fisher che racconta l’incredibile storia di un illusionista che, grazie ai suoi trucchi, divenne un eroe di guerra.

L’attore britannico Benedict Cumberbatch nelle vesti dell’illusionista Jasper Maskelyne in “The War Magician”

benedict-cumberbatch

Benedict Cumberbatch è attualmente impegnato nelle riprese di “Doctor Strange”, film dell’universo Marvel nel quale vestirà i panni di un mago. La scia ‘magica’ continua ad accompagnare il candidato al Premio Oscar per “The Imitation Game”, Benedict Cumberbatch, scelto per interpretare il mago Jasper Maskelyne in “The War Magician”.

Il film è in attesa di essere realizzato da oltre 10 anni e nel corso del tempo è sembrato più volte sul punto di concretizzarsi. Adesso abbiamo una sicurezza in più, dopo aver appreso dell’ingresso nel cast, nel ruolo principale, di un attore talentuoso e sulla cresta dell’onda, il britannico Benedict Cumberbatch. Dopo essersi calato nei panni di Julian Assange ne “Il quinto potere” e in quelli di Alan Turing per “The Imitation Game”, Cumberbatch è pronto, dunque, a divenire un altro personaggio storico.

Benedict Cumberbatch dal “Doctor Strange” all’eroe della seconda guerra mondiale, protagonista del romanzo di David Fisher

“The War Magician”, adattamento di un libro di David Fisher, parla della storia di un uomo che, grazie ai suoi trucchi, durante la guerra aiutò gli alleati a nascondere bersagli e truppe, mettendo a dura prova il generale Rommel in Nord Africa prima della battaglia di El Alamein. Maskelyne era talmente efficiente che Hitler stesso lo aggiunse alla sua personale lista nera, che includeva gente del calibro del generale MacArthur.

Da quello che risulta, Maskelyne mise insieme addirittura una squadra, “The Magic Gang”, e questo dovrebbe essere un elemento d’aiuto per lo sceneggiatore Gary Whitta (“Codice Genesi”, “Star Wars: Rogue One”) a costruire una trama all’altezza dei più classici film di guerra, migliorata da elementi inediti. Il progetto sembra molto promettente e affascinante, sebbene sia ancora sprovvisto di regista; vi terremo aggiornati.

Eleonora Di Giacomo

09/12/2015

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *