Film al cinema dal 21 gennaio   

 Film al cinema dal 21 gennaio   

 

Sette nuovi film al cinema dal 21 gennaio. Tra i titoli di rilievo spicca: “Steve Jobs”, “Il figlio di Saul” e “Se mi lasci non vale” di Vincenzo Salemme

Michael-Fassbender-Jobs

“Steve Jobs” del visionario Danny Boyle, tra i film al cinema dal 21 gennaio, forse il più atteso

È una delle persone più creative degli ultimi decenni e la sua attività ha rivoluzionato la vita dell’intero pianeta; stiamo parlando di Steve Jobs di cui Danny Boyle ha voluto raccontare la storia, a partire dalla biografia scritta da Walter Isaacson. Del famoso informatico inventore, cui presta il volto Michael Fassbender, Boyle ripercorre la carriera, mettendo in risalto i tratti di un uomo divenuto icona con le sue debolezze, rendendo fulcro emotivo della vicenda il suo difficile rapporto con la figlia.

Tra i film al cinema dal 21 gennaio si parla nuovamente di Olocausto con “Il figlio di Saul”

il-figlio-di-saulÈ uno dei drammi dell’umanità maggiormente raccontati al cinema: l’Olocausto, il sangue versato, la memoria e il dolore di chi è rimasto. “Il figlio di Saul” dell’esordiente ungherese László Nemes, già vincitore del Gran Premio della Giuria a Cannes e Miglior Film Straniero ai Golden Globe, in corsa ai prossimi premi Oscar, si sofferma in particolare sulla narrazione della difficile vita all’interno dei campi di concentramento. Durante il suo lavoro, Saul, deportato che – insieme ad altri – è impegnato nell’arduo compito di pulire le camere a gas e i forni crematori, vede alcuni nazisti uccidere un giovane stranamente rimasto in vita dopo la gassificazione. L’uomo, convinto che il ragazzo sia il figlio, farà di tutto per cercare un rabbino e dare degna sepoltura alla sua salma.

Tre commedie tra i film al cinema dal 21 gennaio: le italiane “The Pills – Sempre meglio che lavorare” e “Se mi lasci non vale” e l’americana “Piccoli brividi”

Luca Vecchi, Luigi Di Capua e Matteo Corradini, meglio noti come The Pills, debuttano sul grande schermo con “The Pills – Sempre meglio che lavorare” diretto da Luca Vecchi. Il simpatico trio, che ha divertito con le serie web milioni di utenti, è protagonista di una commedia piacevole incentrata sulle giornate di un gruppo di trentenni che, a differenza di molti coetanei di oggi, anziché preoccuparsi per le difficoltà della ricerca di un lavoro, vivono un’eterna e spensierata adolescenza.

Scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme, “Se mi lasci non vale” si concentra invece sulla storia di Vincenzo e Paolo, entrambi lasciati dalle rispettive compagne e decisi a vendicarsi per il dolore subito. I due cercheranno di sedurre per poi abbandonare ognuno l’ex dell’altro, dando vita a una serie di gag divertenti, grazie a dialoghi frizzanti e a un ottimo cast in perfetta sintonia.piccoli.brividi

Jack Black torna a divertire il suo pubblico in una vera e propria corsa all’ultima risata con “Piccoli brividi” di Rob Letterman. L’omonima e famosa saga horror, già resa in immagine da una serie tv, esordisce al cinema con una divertente commedia, impreziosita da ottimi effetti speciali e dalla verve comica degli interpreti.

Tra i film al cinema dal 21 gennaio segnaliamo infine: “Ti guardo”, esordio alla regia del venezuelano Lorenzo Vigas, premiato con il Leone d’Oro a Venezia, e “Il paese dove gli alberi volano”, documentario che porta sullo schermo il lavoro del famoso Odin Teatret di Eugenio Barba e i festeggiamenti dei cinquant’anni di vita della compagnia con la presenza di artisti di tutto il mondo, che omaggiano con le loro performance.

Roberta D’Amico

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.