Vincenzo Salemme

Napoletano doc, mattatore intelligente e ironico, Vincenzo Salemme dal teatro al cinema, ha dimostrato il suo talento non solo come interprete, capace di arricchire le sue gag con una mimica facciale unica, ma anche come autore e regista.

Vincenzo Salemme, l’amico del cuore sotto mentite spoglie

(Napoli, 24 Luglio 1957)

Vincenzo Salemme primo pianoVincenzo Salemme nasce a Napoli il 24 luglio del 1957. Dopo il liceo classico, intraprende gli studi universitari presso l’Università Federico II alla facoltà di Lettere e Filosofia.

Esordisce a teatro grazie alla compagnia di Tato Russo che lo fa recitare nel 1976 nella commedia “Ballata e morte di un capitano del popolo”, adattamento di un romanzo di Luigi Compagnone. L’anno dopo, a Roma, entra nella compagnia di Eduardo De Filippo e alcune delle commedie in cui recita (“Il cilindro”, 1978, dove fa coppia con la grande Monica Vitti e “Il sindaco del rione Sanità”, 1979) vengono trasmesse su Rai Uno. Una volta mancato Eduardo, nel 1984, la collaborazione andrà avanti con il figlio Luca fino al 1992.

Vincenzo Salemme: esordio al cinema con Moretti e ancora tanto teatro

L’estro di Vincenzo Salemme viene portato per la prima volta sul grande schermo da Nanni Moretti che gli affida una piccola parte in “Sogni d’oro” (1981), per poi trasformarlo nel vicino di casa dell’eccentrico Michele Apicella in “Bianca” (1984) e in un amico di don Giulio alle prese con un processo per terrorismo nel riuscito “La messa è finita” (1985).

L’amore per il palcoscenico continua più forte che mai e nel 1986, insieme alla compagnia di Carlo Cecchi, si misura con “La tempesta” di Shakespeare, per poi mettersi alla prova, sotto la regia di Luca De Filippo, con il “Don Giovanni” (1988) di Moliére, in cui, grazie al ruolo di Sganarello, ottiene il Premio Sciacca come Miglior Attore Non Protagonista.

Inizia a scrivere testi teatrali messi in scena all’inizio degli anni Novanta ("Golpe", "Alla memoria", "Sogni, bisogni, incubi e risvegli", "Buonanotte" e "Il Signor Colpodigenio") per poi arrivare a creare una compagnia teatrale sua chiamata Compagnia Capocomicale. È il teatro che gli regalerà grandi soddisfazioni; tra i tanti lavori basta citare: “A chi figli, a chi figliastri” (1991), “ “La gente vuole ridere!” (1993), "Fatti unici per atti comici" (1994), Lo strano caso di Felice C.” (1995), "...E fuori nevica!" (1995) o “Io & Lui” (1996), fino al grande successo del 2010 “L’astice al veleno”.

Vincenzo Salemme dietro e davanti la macchina da presa

La sua presenza al cinema continua con pellicole come: “C’è posto per tutti” (1990) di Giancarlo Planta e “Il tuffo” (1993) di Massimo Martella (in entrambi è protagonista), finché nel 1998 non decide di passare felicemente e con successo alla regia con “L’amico del cuore” di cui naturalmente è anche interprete.

Vincenzo Salemme ci prende gusto e nel corso del tempo confeziona pellicole divertenti, molto apprezzate dal pubblico come: “Amore a prima vista” (1999), “A ruota libera” (2000), “Volesse il cielo!” (2002), “Ho visto le stelle!” (2003), “Cose da Pazzi” (2005), “SMS - Sotto mentite spoglie” (2007), “No Problem” (2008).

Carlo Vanzina è il regista con cui lavora maggiormente suoi sono titoli come: “Olé” (2006) “La vita è una cosa meravigliosa” (2010), “in Ex - Amici come prima!” (2011), “Buona giornata” (2012), “Mai Stati Uniti” (2013) e, infine, “Sapore di te” (2014).

Fra gli altri successi diretti da altri merita menzione: “Baciami piccina” (2006) di Roberto Cimpanelli; “Ex” (2009) di Fausto Brizzi e “Baarìa” (2009) di Giuseppe Tornatore; “Baciato dalla fortuna” (2011) di Paolo Costella; “10 regole per fare innamorare” (2012) di Cristiano Bortone; e “Ma tu i che segno 6?” (2014) di Neri Parenti.
Nel 2014 torna alla regia con “… E fuori nevica” in cui racconta la storia di tre fratelli e il loro rapporto dopo la morte della madre.

Nel 2016 dirige e interpreta "Se mi lasci non vale", partecipa inoltre a "Prima di lunedì" di Massimo Cappelli e a "Non si ruba a casa dei ladri" di Carlo Vanzina.

Giorgio Bartoletti

Vincenzo Salemme Filmografia - Regista e sceneggiatore

Vincenzo Salemme scena film

Una scena tratta da "E fuori nevica" (2014), diretto e interpretato da Vincenzo Salemme.

 

  • L'amico del cuore (1998)
  • Amore a prima vista (1999)
  • A ruota libera (2000)
  • Volesse il cielo! (2002)
  • Ho visto le stelle! (2003)
  • Cose da pazzi (2005)
  • SMS - Sotto mentite spoglie (2007)
  • No problem (2008)
  • ...E fuori nevica (2014)
  • Se mi lasci non vale (2016)

Vincenzo Salemme Filmografia - Attore

  • Sogni d'oro, regia di Nanni Moretti (1981)
  • Bianca, regia di Nanni Moretti (1984)
  • La messa è finita, regia di Nanni Moretti (1985)
  • C'è posto per tutti, regia di Giancarlo Planta (1990)
  • Morte di un matematico napoletano, regia di Mario Martone (1992)
  • Il tuffo, regia di Massimo Martella (1993)
  • Isotta, regia di Maurizio Fiume (1996)
  • L'amico del cuore, regia di Vincenzo Salemme (1998)
  • Amore a prima vista, regia di Vincenzo Salemme (1999)
  • Faccia di Picasso, regia di Massimo Ceccherini (Cameo) (2000)
  • A ruota libera, regia di Vincenzo Salemme (2000)
  • Volesse il cielo!, regia di Vincenzo Salemme (2002)
  • Ho visto le stelle!, regia di Vincenzo Salemme (2003)
  • Cose da pazzi, regia di Vincenzo Salemme (2005)
  • Olé, regia di Carlo Vanzina (2006)
  • Baciami piccina, regia di Roberto Cimpanelli (2006)
  • SMS - Sotto mentite spoglie, regia di Vincenzo Salemme (2007)
  • No problem, regia di Vincenzo Salemme (2008)
  • Ex, regia di Fausto Brizzi (2009)
  • Baarìa, regia di Giuseppe Tornatore (2009)
  • La vita è una cosa meravigliosa, regia di Carlo Vanzina (2010)
  • A Natale mi sposo, regia di Paolo Costella (2010)
  • Senza arte né parte, regia di Giovanni Albanese (2011)
  • Baciato dalla fortuna, regia di Paolo Costella (2011)
  • Ex - Amici come prima!, regia di Carlo Vanzina (2011)
  • Lezioni di cioccolato 2, regia di Alessio Maria Federici (2011)
  • 10 regole per fare innamorare, regia di Cristiano Bortone (2012)
  • Buona giornata, regia di Carlo Vanzina (2012)
  • Una donna per la vita, regia di Maurizio Casagrande (Cameo) (2012)
  • Mai Stati Uniti, regia Carlo Vanzina (2013)
  • Sapore di te, regia di Carlo Vanzina (2014)
  • ...E fuori nevica, regia di Vincenzo Salemme (2014)
  • Ma tu di che segno 6?, regia di Neri Parenti (2014)
  • Se mi lasci non vale, regia di Vincenzo Salemme (2016)
  • Prima di lunedì, regia di Massimo Cappelli (2016)
  • Non si ruba a casa dei ladri, regia di Carlo Vanzina (2016)

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *