Tutti i soldi del mondo

Tutti i soldi del mondo poster

"Tutti i soldi del mondo" è la pellicola diretta da Ridley Scott e ambientata nella Capitale d'Italia nel 1973. Paul Gettty, giovane nipote di uno dei più avidi e grandi magnati del petrolio di tutti i tempi, Paul Getty III, viene rapito da misteriosi uomini mascherati.

La scomparsa del ragazzo non è però così sconvolgente da spingere il nonno a rinunciare ad una parte del suo patrimonio per pagare il riscatto; tanto che la madre Gail, assieme a Fletcher Chaced - uno degli uomini impegnati nella sicurezza - è costretta ad una incredibile lotta contro il tempo per racimolare il denaro necessario a rivedere suo figlio.

La vicenda, tratta da una storia vera, si concluse positivamente per la famiglia, che poté riabbracciare il suo amato bambino, ma lasciò l'opinione pubblica profondamente turbata nell'apprendere la sconvolgente verità che un uomo possa preferire il denaro alla salute dei suoi cari.

Tutti i soldi del mondo: una storia di cronaca vera

"Tutti i soldi del mondo" è ambientato in un periodo storico in cui in Italia, non era assolutamente cosa rara che la malavita organizzata rapisse rampolli di famiglie facoltose per poi richiedere un lauto riscatto; Ridley Scott, infatti, ricorda che quando veniva in vacanza in Sardegna a Palau, alcune voci di corridoio sostenevano che il personale dell'aeroporto passasse le liste dei passeggeri più benestanti a loschi individui appartenenti alla mafia locale.

Le riprese sono state interamente girate nel Lazio e precisamente fra Roma, Bracciano e Villa Adriana a Tivoli per rendere le scene ancora più verosimili ed immerse nell'atmosfera di una delle città più belle e controverse del mondo.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *