Tutti a casa – Inside Movimento 5 stelle

  • Regia: Lise Birk Pedersen
  • Cast: Beppe Grillo
  • Genere: Documentario, Colore
  • Durata: 100 minuti
  • Produzione: Italia, 2016
  • Distribuzione: Wanted
  • Data di uscita: 24 Aprile 2017

Tutti a casa - Inside Movimento 5 stelle poster"Tutti a casa - Inside Movimento 5 stelle" è il documentario sulle attività politiche del Movimento 5 stelle a partire dalle elezioni del 2013 della regista Danese Lise Birk Pedersen. La regista con un occhio da esterno più lucido e disinteressato segue in particolare le vite di quattro esponenti del movimento: Alberto Ariola, Mario Giarrusso, Paola Taverna e Luis Orellana. Ogni protagonista viene seguito non solo sul campo, in parlamento o ai comizi e raduni politici, ma anche nel privato. Mostrando così le molteplici sfaccettature di uomini e donne che intraprendono la politica come una missione affidatagli direttamente dagli elettori.

Ognuno di loro racconta una diversa modalità di partecipazione politica, ma la linea guida del documentario è seguire come il Movimento 5 stelle promuova quella spinta anti-corruzione delle istituzioni. Seguendo gli incontri di Beppe Grillo nelle piazze della penisola mostra l'impegno dei protagonisti per i cittadini, affinché diventino 'cittadini attivi' nella scena pubblica e politica italiana.

Non mancano dei riferimenti ad altri esponenti politici presenti a loro volta nel documentario, come Silvio Berlusconi, presidente di una fazione politica largamente in contrasto con le cause portate avanti dal Movimento 5 stelle.

Tutti a casa - Inside Movimento 5 stelle: il racconto di una danese della politica italiana

In "Tutti a casa - Inside Movimento 5 stelle" non vi è censura alcuna, ma un'abile regia che guida la macchina da presa per ritrarre quella che durante un biennio è stata la complicata situazione politica italiana. Ci sono stati dei traguardi raggiunti, molte polemiche e delle sconfitte. Come un cerchio che si chiude un anno dopo l'espulsione dal movimento di uno dei protagonisti seguiti: Luis Orellana.

La regista straniera è stata l'unica in Italia ad aver avuto il permesso di poter raccontare così da vicino le vicende interne al Movimento. La cineasta aveva già nel 2011 diretto "Putin's kiss", documentario girato in Russia su una giovane attivista di un'organizzazione che si oppone alla politica intransigente e conservatrice di Putin.

Lise Birk Pedersen ha presentato in anteprima il documentario "Tutti a casa - Inside Movimento 5 stelle" al festival di Pordenone «Le voci dell’inchiesta» del 2017.

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *