Ecco il nuovo trailer di Star Wars: Gli ultimi Jedi

Star Wars: gli ultimi jedi locandinaI fan della celebre saga possono tirare, finalmente, un sospiro di sollievo: il nuovo trailer di “Star Wars: gli ultimi Jedi” è uscito proprio poche ore fa; e oltre al nuovo trailer, sono aperte le prevendite dei biglietti per il tanto atteso 13 dicembre.

I nostalgici potranno gioire della presenza di Mark Hamill nei consueti panni di Luke Skywalker – e questa volta per molto più di una manciata di secondi – e di Carrie Fisher con la sua principessa Leila (che, nonostante ci abbia tristemente lasciato quasi un anno fa, si bisbiglia sarà presente anche nel prossimo capitolo della saga).

Fra stereotipia e modernità

Nonostante le tematiche alquanto ripetitive – ma rese egregiamente – di matrice cristiana (passare al lato oscuro, o non passare al lato oscuro?) che vengono riproposte anche in “Star Wars: Gli ultimi Jedi” (il trailer vorrebbe far passare l’idea che il lato oscuro della forza voglia Rey dalla sua parte, e una frase di quest’ultima, sebbene fuori contesto, sembra far intendere che una parte di lei sia alquanto ‘tentata’ di farlo), ciò che veramente sorprende dell’amata saga sci-fi è la capacità di adattarsi, seppur ‘moderatamente’,  ai tempi: in un mondo in cui l’unico essere femminile di discreta importanza è una principessa – ovvero Leila -, ruolo che rimanda più all’immagine dell’angelo del focolare anziché della guerriera, c’è stata un’evoluzione, e non da poco. La protagonista di questi sequel (Rey)  è, infatti, una donna; non una donna qualsiasi, ma una combattente. Il suo temperamento indipendente , affettivo, e soprattutto adattivo sono alla base della sua ‘forza’, proprio come Luke, al suo tempo.

Rey è la timida ma intraprendente e coraggiosa ragazza ‘maschiaccio’ dei nostri tempi. Uno stereotipo, certamente, ma va pur ricordato che non si sta parlando di una pellicola realista dalla caratterizzazione psicologica, di conseguenza i personaggi devono ‘perentoriamente’ appartenere ad una precisa categoria umana (non particolarmente sfaccettata) per risultare ‘epici’; e concediamoglielo, anche un po’ ‘moderni’.

Quantomeno più moderni degli anni ’70.

 

Nicole Ulisse

10/10/2017

Guarda il nuovo trailer di Star Wars: Gli ultimi Jedi

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *