Trace Lysette e Jamie Clayton: contro il ruolo da trans della Johansson

Trace Lysette e Jamie Clayton si schierano contro la scelta di Scarlett Johansson per il ruolo affidato all’attrice in “Rub & Tug”.

Trace Lysette e Jamie Clayton: è polemica per il ruolo della trans Gill

Scarlett Johansson actress

Scarlett Johansson è sotto tiro per il suo prossimo progetto con il regista di “Ghost in the Shell” (2017) Rupert Sanders.

L’attrice interpreterà la pellicola biografica “Rub & Tug“, basata sulla vera storia di Dante “Tex” Gill.

Gill era un capo del crimine trans degli anni ’70 e gestiva diverse sale di massaggi illegali. Nella vita reale, Gill ha vissuto la sua vita da trans, ciò ha portato molte persone a chiedersi perché un attore transessuale non è stato considerato per questa parte.

Quando il sito web Bustle ha contattato il rappresentante di Scarlett Johansson per una dichiarazione sulle perplessità derivanti dalla voce, è stata inviata questa risposta dall’attrice: “Di’ loro che possono essere indirizzati a Jeffrey Tambor, Jared Leto e ai rappresentanti di Felicity Huffman per un commento”.

Le dichiarazioni via Twitter

Trace Lysette, meglio conosciuta per il suo lavoro nella serie TV “Transparent”, ha utilizzato Twitter per esprimere la sua rabbia: “Non mi dispiacerebbe se mi trovassi nelle stesse stanze di Jennifer Lawrence e Scarlett Johansson per i ruoli”, ha scritto, “Ma sappiamo che non è il caso”.

L’ attrice Jamie Clayton di “Sense8” e “The Neon Demon” ha espresso la sua delusione, affermando: “Gli attori che sono trans non arrivano mai all’audizione PER QUALCHE COSA DIVERSA DAI RUOLI DI PERSONAGGI TRANS”. Ha poi sfidato i direttori dei casting ad assumere più trans attori in ruoli non trans.

Si è creata confusione attorno a “Rub & Tug”, che quando è stato annunciato, non si è ben chiarito se “Tex” è identificato come un uomo.

Al momento Scarlett Johansson non ha rilasciato nessuna dichiarazione in merito, ma Variety ha contattato i suoi rappresentanti per un commento.

Mariateresa Vurro

05/07/2018

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *