Tom Hollander si unisce al cast del film drammatico “A Private War”

L’attore Tom Hollander, il cui ingresso nel cast del film “Bohemian Rhapsody” è stato annunciato dalla 20th Century Fox a settembre di quest’anno, si unirà alle riprese del film “A Private War“.

Tom Hollander alle prese con un bio-pic drammatico

Tom Hollander attore

Tom Hollander, attore vincitore del premio BAFTA al Miglior Attore Non Protagonista per la miniserie “The Night Manager”, si unisce al cast del film drammatico “A Private War”, con la regia di Matthew Heineman, affiancando Rosamund Pike e Jamie Dornan già scritturati per questo bio-pic che racconta la storia della giornalista di guerra Marie Colvin.
Insieme alla notizia relativa alla collaborazione con Tom Hollander, è stato svelato anche che la Acacia Entertainment produrrà e finanzierà “A Private War”, mentre la Fyzz Facility, società indipendente di produzione e finanziamento, si occuperà della produzione esecutiva; le due compagnie non sono alla prima collaborazione, poiché si sono già affiancate per il film debutto alla regia di Taylor Sheridan “Wind River”, da lui anche sceneggiato.

La sceneggiatura del dramma biografico “A Private War”, basata sulle cronache della vita della reporter  di guerra Marie Colvin, narrate da Vanity Fair nel 2012 nel racconto “Marie Colvin’s Private War“, è affidata ad Arash Amel, mentre tra i nomi della troupe cinematografica spicca quello di Robert Richardson, direttore della fotografia dalla prolifica carriera, che ha lavorato diverse volte al fianco di registi del calibro di Quentin Tarantino e Martin Scorsese, ed è uno dei tre direttori di fotografia attualmente in vita ad aver vinto il premio Oscar alla Miglior Fotografia per ben tre volte (per i film “JFK – Un caso ancora aperto”, “The Aviator” e “Hugo Cabret”); alla produzione del progetto, affiancando la Acacia Entertainment, collaborano inoltre, tra i tanti, Basil Iwanyk per la Thunder Road, Marissa McMahon per la Kamala Films e Charlize Theron, attraverso la sua Denver & Delilah Productions.

22/11/2017

Giada Aversa

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *