Tom Hanks in un film diretto da Miguel Sapochnik

Tom Hanks, la star americana protagonista di alcuni indimenticabili capolavori cinematografici come “Forrest Gump”, torna sul grande schermo con un film fantascientifico diretto niente meno che da Miguel Sapochnik.

Tom Hanks sul set di una pellicola fantascientifica

Tom Hanks finto pistolero

Presto di nuovo sul grande schermo con un film di genere fantascientifico, l’attore, regista e produttore americano Tom Hanks – due volte premio Oscar come Miglior attore, nel 1994 per “Philadelphia” e nel 1995 per “Forrest Gump”- sarà diretto da Miguel Sapochnik, noto soprattutto per la regia di alcuni dei migliori episodi di “Game of Thrones”. Hanks non è nuovo a film fantastici, infatti, soprattutto all’inizio della sua carriera ha girato pellicole come “Spalsh – Una sirena a Manhattan” e anche “Big”.

Secondo alcune indiscrezioni, sono molti gli studios che stanno cercando di assicurarsi la produzione. Tra i pretendenti troviamo anche Legendary e Warner Bros, pronti a farsi in quattro per ottenere i diritti.

“Bios”, questo il titolo del progetto, sarà uno sci-fi con ambientazione post apocalittica. Il protagonista è un robot creato unicamente per uno scopo davvero originale: far sopravvivere un cane che appartiene ad un uomo morente. La macchina, secondo la migliore delle tradizioni del genere – e seguendo la linea di alcuni altri celeberrimi film come il leggendario “L’uomo bicentenario” con Robin Williams” – grazie a questa esperienza e ad altri episodi di contatto umano, prenderà coscienza dell’esistenza nel mondo di alcuni fondamentali sentimenti, quali l’amicizia l’amore e del senso dell’esistenza stessa. Tom Hanks, per l’occasione, interpreterà il genio inventore dell’umanoide meccanico.

Tom Hanks: gli altri progetti dell’attore

Le riprese dell’attesissimo nuovo lungometraggio inizieranno nel 2018, non appena il grande Tom si sarà liberato da altri precedenti impegni, quali per esempio il remake di “Mr. Ove” – un bisbetico anziano malvoluto da tutti e costretto ad andare in pensione che, deciso a togliersi la vita, torna sui suoi passi grazie alla vicina iraniana e alla sua bizzarra famiglia – e “The Post“, film che lo vedrà sul set fianco a fianco della splendida e inimitabile Meryl Streep sotto la guida dell’intramontabile Steven Spielberg.

Un altro progetto messo in cantiere, ma di cui ancora non si conosce la data dell’inizio delle riprese è “Greyhound“, una storia ambientata durante il periodo del Secondo Conflitto Mondiale.

Ilaria Romito

27/10/2017

 

 

 

 

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *