Sylvester Stallone il nuovo regista di Creed 2

Sylvester Stallone dalla sua pagina Instagram ha annunciato che dirigerà e produrrà “Creed 2”.Il nuovo spinoff della serie sui film del leggendario pugile italo-americano Rocky Balboa.

Sylvester Stallone: Un altro round

 stallone creed immagine

Sylvester Stallone dopo l’ultima esperienza da regista per il film “I mercenari” del 2010, tornerà, dopo averlo diretto in “Rocky II”, “Rocky III”, “Rocky IV” e “Rocky Balboa” a dirigere uno dei suoi personaggi più conosciuti: Rocky Balboa, nel film “Creed 2”.

“Creed 2” è il sequel del film “Creed” del 2015 diretto da Ryan Coogler (regista di “Prossima fermata Fruitvale Station” e impegnato nel nuovo film Marvel “Black Panther”), campione di incassi e apprezzato dalla critica, tant’è che per il ruolo di Rocky, Sylvester Stallone vinse il Golden Globe per il Miglior Attore non protagonista e ricevette anche una candidatura agli Oscar nella stessa categoria. Sempre per il ruolo di Rocky, Sylvester Stallone era stato nominato agli Oscar come Miglior Attore nel 1977.

Nel film ci sarà ancora una volta Michael B. Jordan nelle vesti del protagonista Adonis Johnson, figlio del pugile che affiancò Rocky per i primi quattro film della serie, Apollo Creed.

Proprio in questo film si dovrebbe vedere il ritorno del pugile responsabile della morte di Apollo, Ivan Drago interpretato da Dolph Lundgren. Varie sono le ipotesi se apparirà solo come comparsa o se avrà un vero ruolo da protagonista, magari anche sul ring come pugile.

Sylvester Stallone: Ancora non è suonata la campana

 Il film per la MGM è ancora in fase di sviluppo, ma le riprese dovrebbero cominciare nel 2018, come annunciato sempre dallo stesso Stallone, sul suo profilo Instagram il primo settembre di quest’anno con parole chiare come “Getting stronger!!!2018”.

Sylvester Stallone ha collaborato anche alla stesura della sceneggiatura, quindi per questo nuovo progetto avrà un triplice incarico: produttore, sceneggiatore e direttore.

Un vero e proprio lavoro personale.

 

Tomas Barile

10/10/2017

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *